Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Carbonara vegana: ingredienti e preparazione

Logo Tuo Benessere Tuo Benessere 18/09/2018 Erika Vettori

La carbonara vegana è un piatto ormai molto famoso un po’ ovunque, data l’esigenza di molte persone di non cibarsi di proteine animali, senza rinunciare comunque ad un buon piatto di pasta. Come si prepara? Vediamo quali sono i suoi ingredienti e quali i passi principali per la preparazione del piatto.

Carbonara vegana

Ognuno ha la sua personale ricetta di carbonara vegana. Non ne esiste, infatti, una sola. Tuttavia, tutte le varianti sono d’accordo sul fatto che non devono presentare tracce di alimenti animali. Dimentichiamo, quindi, la classica carbonara con le uova, con la pancetta o con la variante con la panna. Ci vorranno tutti ingredienti green. Un grande classico, ad esempio, è andare a sostituire la pancetta o il guanciale con le zucchine. Ecco come si fa.

Ingredienti

Per ciò che riguarda gli ingredienti, questo piatto avrà bisogno nel dettaglio di:

- 400 g di spaghetti

- 300 g di zucchine

- uno spicchio d’aglio

- 100 ml di olio di semi di soia

- 70 ml di olio extravergine d’oliva

- curcuma in polvere

- pepe nero

- sale

carbonara vegana © instagram carbonara vegana

Preparazione

Andiamo, adesso, a vedere come effettuare la preparazione di questo piatto di pasta. Ecco le varie fasi per la riuscita del piatto.

- Tagliamo le zucchine ben pulite a strisce e mettiamole a cuocere su una griglia. Riduciamo poi il tutto a dadini molto piccoli e facciamo cuocere con 20 ml di olio extravergine d’oliva e aglio in camicia.

- Montiamo attraverso l’uso di un frullatore il latte di soia con l’olio d’oliva rimasto e l’altro tipo di olio.

- Uniamo anche la curcuma e una buona spolverata di pepe nero.

- Andiamo a cuocere i nostri spaghetti al dente, facciamoli saltare in una padella per pochi secondi con la nostra crema di curcuma e le zucchine. Spolveriamo con il pepe e serviamo.

Altra variante molto interessante può essere l’uso del tofu, magari abbinato alla panna di soia. Si tratta ovviamente di un qualcosa che non ha certo il sapore della classica carbonara, che noi tutti siamo abituati a mangiare, ma è comunque una versione molto buona che vale la pena di provare. Altri ancora utilizzano una crema ai peperoni, per dare ancora un tocco in più di gusto al nostro primo piatto. Per simulare il colore del tuorlo d’uovo, molti utilizzano la zucca a dadini. Altri ancora, per replicare il colore giallo classico utilizzano lo zafferano, oppure come abbiamo fatto noi, la curcuma.

Non ci sono certo limiti alla fantasia: con un tocco di originalità avremo modo di creare la nostra carbonara vegana nella maniera che più ci aggrada. Andremo, quindi, a tenere conto dei gusti personali e di quelli dei nostri ospiti, per creare un piatto davvero gustoso ed unico nel suo genere. Facendo un giretto sui libri di cucina o riviste di ricette potremo trovare tantissime idee che fanno al caso proprio, per confezionare il nostro primo piatto nel modo migliore possibile. Anche se non mangiamo cibi di origine animale, quindi, abbiamo la possibilità di godere di un buon piatto di pasta.

Scegli tu!
Scegli tu!

ALTRO DA Tuo Benessere

image beaconimage beaconimage beacon