Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Cioccolato fondente: lo snack che risveglia il cervello

Logo sanihelp.it sanihelp.it 4 giorni fa Roberta Camisasca

Sanihelp.it - La notizia arriva dopo tanti proclami di ricerche condotte sugli animali: mangiare cioccolato fondente al 70per cento con il 30per cento di zucchero di canna biologico fa bene al corpo, mente e cervello compresi. A darne la conferma sono i ricercatori della Loma Linda University e della School of Allied Health Professions.

Chi mangia cioccolato fondente ottiene evidenti benefici sui livelli di stress, infiammazioni, umore, memoria e sistema immunitario, affermano gli studiosi. Per la prima volta i ricercatori sono riusciti a dimostrare gli effetti dei flavonoidi sugli esseri umani e a determinare come riescano a supportare la salute cognitiva, endocrina e cardiovascolare.

Gli effetti dei flavonoidi, potenti antiossidanti e antinfiammatori, sono stati dimostrati in due studi: il primo mostra come il cioccolato riesca a regolare l'attivazione delle cellule responsabili della risposta immunitaria, dei linfociti T e dei geni che coinvolgono i segnali neurali e la percezione sensoriale. Il secondo mostra, attraverso elettroencefalografia, che 30 minuti dopo aver mangiato 48 grammi di cioccolato fondente al 70per cento, la plasticità cerebrale aumenta, con evidenti benefici sulla salute di mente e cervello.

Questi studi mostrano che maggiore è la concentrazione di cacao, più positivo è l'impatto sulla mente, la memoria, l'umore, l'immunità e altri aspetti della salute. Che sia una barretta, un gelato o un dessert, i benefici sono assicurati. 

© Fornito da Sanihelp.it SRL
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da sanihelp.it

image beaconimage beaconimage beacon