Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

10 ortaggi da radice e le loro proprietà benefiche

Logo DeAbyDay DeAbyDay 14/09/2021 De Agostini
© Victoria Shibut-123RF

Gli ortaggi da radice sono piante nelle quali la radice è la parte edibile (e proprio da questa caratteristica deriva il loro nome). Parliamo di alimenti vegetali particolarmente ricchi di sostanze nutritive utili all’organismo, come ad esempio vitamine, antiossidanti e sali minerali.

Gli ortaggi da radice da portare in tavola

Molto presenti nelle tavole degli italiani, gli ortaggi da tubero possono essere coltivati anche nei mesi più rigidi e per questo possono essere consumati freschi anche d’inverno, senza dover ricorrere a prodotti necessariamente confezioni o surgelati. 

10. Carota 

© Fornito da DeAbyDay L’elenco di ortaggi è molto vasto e tra questi sono noti i benefici delle carote: molto diffuse nel Bel Paese, sono particolarmente ricche di magnesio, antiossidanti, calcio, rame, zinco e provitamina A. 

Inoltre, sono una preziosa fonte di betacarotene, fanno bene alla pelle, migliorano la crescita delle ossa ed incrementano la salute di cornee e tessuti. 

9. Ravanello 

© Fornito da DeAbyDay Il ravanello è un ortaggio rinomato per le sue proprietà sgonfianti: ricco d’acqua, stimola la diuresi e contribuisce a drenare le tossine e i liquidi in eccesso. 

Inoltre, è ricco di magnesio e di vitamine del gruppo B e C.

8. Rape 

© Fornito da DeAbyDay Le rape sono tipi di radice dalle rinomate proprietà diuretiche, depurative ed emollienti e sono particolarmente indicate se si soffre di cistite, gotta e problemi legati al tratto urinario. 

Parliamo di ortaggi che possono essere consumati sia crudi che cotti e che apportano all’organismo sali minerali, vitamine C e B6.

7. Barbabietola 

© Fornito da DeAbyDay La barbabietola è un tubero ricco di antiossidanti e di flavonoidi, ideale per proteggere l’organismo dall’azione dei radicali liberi e dall’invecchiamento cellulare. 


Galleria: Come dimagrire mangiando pasta: i 10 trucchi imbattibili che in pochi conoscono (LOLnews)

Apporta vitamine del gruppo B, acido folico ed è particolarmente consigliata in gravidanza, durante l’allattamento e in caso di anemia.

6. Scorzonera 

© Fornito da DeAbyDay La scorzonera (nota anche come asparago d’inverno) è una verdura ipocalorica ricca di vitamine B2, B6, A e C e sali minerali (soprattutto potassio, calcio e fosforo). 

Ma non è tutto: questo ortaggio, infatti, ha un elevato contenuto di fibre, aiuta a regolare il transito intestinale ed è un vero toccasana anche se si soffre di disturbi alle vie urinarie.

5. Sedano rapa 

© Fornito da DeAbyDay Il sedano rapa è un ortaggio da radice che ha proprietà diuretiche e disinfettanti. Parliamo di un alimento ricco d’acqua, ma che contiene anche una discreta quantità di carboidrati, proteine, grassi e fibre.

Senza dimenticare che questo vegetale apporta sali minerali, come potassio, manganese e ferro.

4. Cavolo navone 

© Fornito da DeAbyDay Non molto conosciuto, il cavolo navone è una preziosa fonte di acqua, sali minerali e di vitamine, nonché ottimo antiossidante naturale.

Ha pochissime calorie, contribuisce a stimolare ed equilibrare l’intestino pigro, ha una consistenza che ricorda quella della patata, ma il suo sapore è più simile a quello di rape e cavoli.

3. Pastinaca 

© Fornito da DeAbyDay La pastinaca è un ortaggio poco noto, ma di contro è una buona fonte di vitamine C,B, E e K, acido folico e tiamina. 

Ma non è tutto: particolarmente ricco di potassio, aiuta a regolare i liquidi presenti nelle cellule.

2. Cipolle

© Fornito da DeAbyDay Tra gli ortaggi da bulbo figurano le cipolle. In natura ne esistono diverse varietà, ognuna delle quali ha periodi di crescita differenti: quelle rosse sono tendenzialmente precoci, le bianche semi precoci e le cipolle dorate tardive. Molto versatili in cucina, si prestano ad insaporire cibi e pietanze.

Parliamo di ortaggi che apportano oligoelementi e vitamine, rinomati per le innumerevoli proprietà antibiotiche, espettoranti e diuretiche. Non a caso, infatti, le cipolle sono preziose alleate naturali dei reni e del sistema cardiovascolare.

1. Topinambur 

© Fornito da DeAbyDay topinambur (noti anche come rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme) sono tuberi di provenienza americana attualmente molto presenti anche nelle tavole italiane. 

Ipocalorici, sono privi di glutine, ricchi di sostanze nutritive e apportano vitamina A, C ed E, carotenoidi, flavonoidi e fibre. Aiutano a contrastare l’insorgenza dei radicali liberi, ma di contro contengono inulina che - assunta in grandi quantità- può causare problematiche a livello intestinale, mal di pancia e diarrea. 

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da DeAbyDay

image beaconimage beaconimage beacon