Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Mojito

Logo Il Cucchiaio d'Argento Il Cucchiaio d'Argento 05/08/2022 Il Cucchiaio d'Argento
Il Cucchiaio d'Argento © Fornito da Il Cucchiaio d'Argento Il Cucchiaio d'Argento

Abbiamo chiesto a Federico Volpe, Bar Manager del locale Dry Milano, di preparare con noi la ricetta del Mojito.

Vi raccontiamo cosa c’è da sapere su questo dissetante cocktail da servire come aperitivo o dopocena: il bicchiere da usare, gli ingredienti, qualche accortezza e curiosità.

Seguite passo passo la ricetta per preparare il Mojito a casa: vi bastano solo 5-10 minuti. Il consiglio è quello di preparare tutti gli ingredienti sul vostro piano di lavoro in modo da velocizzare i tempi di preparazione. La gradazione alcolica è media: si aggira sul 18%.

Il Mojito appartiene alla famiglia dei julep, ovvero cocktail che hanno come ingrediente principale la menta fresca in foglie, a cui si aggiunge zucchero, ghiaccio e il liquore preferito. Questo cocktail non va pestato, ma miscelato.

Qualche nota sulla storia di questo cocktail nato negli anni ’30 e simbolo di Cuba, assieme al Daiquiri: è diventato famoso grazie allo scrittore Ernest Hemingway, che soggiornò a Cuba negli anni ’50 ed era solito bere il Mojito al celebre locale la Bodeguita del Medio.

Gli ingredienti del Mojito sono molto semplici (rum bianco, lime, zucchero di canna, soda, menta); per la buona riuscita del cocktail devono essere di buona qualità: la menta sceglietela freschissima in quanto ha un ruolo determinante, così come il rum. 

Ogni cocktail ha il suo bicchiere e la sua tecnica di preparazione. Il bicchiere per il Mojito è un tumbler alto, dalla forma cilindrica. Munitevi anche di un bar spoon, cucchiaino con il manico allungato ideale per mescolare e schiacciare leggermente gli ingredienti nel bicchiere da cocktail.

Il Mojito a regola d’arte prevede che la menta non sia pestata, ma pressata o meglio strofinata leggermente sulle pareti del bicchiere.

Altra accortezza per un buon Mojito? Usate due rametti di menta fresca, non solo le foglie: la parte del ramo è infatti quella più aromatica, che spezzata e strofinata sul bicchiere libera oli essenziali dal profumo intenso che donano un tocco speciale al vostro Mojito.

Accortezza numero 3: per ottenere un succo di lime più abbondante massaggiate il lime con le mani in modo da scaldarlo al tatto. Tenete conto che di solito questo frutto viene conservato in frigo e massaggiandolo alzerete la temperatura rendendolo più succoso.

Se vi piace il gusto fresco del Mojito provate la Torta Mojito  e i Ghiaccioli al Mojito, ricette perfette per l’estate. 

 

ALTRI COCKTAIL DA PROVARE: Negroni, SpritzBloody Mary, Moscow Mule, Margarita, Daiquiri, Dry martini, Manhattan, Cuba Libre

Ecco quali sono i 10 attrezzi imperdibili per preparare ottimi cocktail a casa vostra

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Cucchiaio d'Argento

Il Cucchiaio d'Argento
Il Cucchiaio d'Argento
image beaconimage beaconimage beacon