Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

FIRST LOOK | No Time To Die – Le prime immagini di James Bond a Matera

Logo Hotcorn Hotcorn 10/09/2019 Damiano Panattoni

Dall'Italia alla Norvegia, il nuovo film di 007 è nel pieno della produzione. Al cinema? Aprile 2020

© HotCorn

ROMA – Cominciamo dalla storia: nel nuovo James Bond, No Time To Die, 007 non è più 007. O meglio, l’agente segreto di Sua Maestà, in linea con il (discusso) finale di Spectre, si è ritirato a vita tranquilla, passando le sue giornate sotto il sole della Giamaica. Almeno fin quando alla porta bussa una vecchia conoscenza della saga, Felix Leiter, Agente della CIA. Gli chiede aiuto, perché, a quanto sembra, solo Bond, può salvare uno scienziato rapito. Purtroppo, però, la missione si rivela complicata, tanto da portare 007 sulle tracce di un oscuro villain, armato di una nuova, potente tecnologia.

Daniel Craig a Londra © HotCorn Daniel Craig a Londra

Insomma, ci siamo. L’ultima di Daniel Craig nei panni di Bond, piano piano, si sta costruendo. Infatti, dopo i vari annunci, compreso quello relativo al titolo, No Time To Die è nel pieno della produzione. E, un po’ come fatto per l’inizio delle riprese in Giamaica, la Sony ha rilasciato anche le immagini dell’arrivo a Matera, altro set del film. Del resto, quando si parla di una delle saghe più importanti del cinema, l’attenzione ai dettagli è totale. E fa un certo effetto vedere Daniel Craig, Léa Seydoux e il regista Cary Fukunaga posare vicino ai Sassi, facendo salire l’attesa per quella che, sembrerebbe, essere una delle scene più adrenaliniche del film.

Daniel Craig e Léa Seydoux a Matera Daniel Craig e Léa Seydoux a Matera

Il viaggio di Bond 25, dopo Matera e Sapri – nonché la ben più fredda Nittedal, in Norvegia –, prima di far ritorno a Londra e nei Pinewood Studios, si sposterà poi a San Nicola Arcella, in provincia di Cosenza, famoso per Arcomagno, un’incantevole insenatura marina. Così, finalmente, sembrano essere passati i problemi produttivi che hanno anticipato le riprese – la regia passata da Danny Boyle a Fukunaga, parte della sceneggiatura riscritta da Phoebe Waller-Bridge –, tanto che l’uscita di No Time To Die è stata anticipata (se pur di pochi giorni), dall’8 a 3 aprile 2020.

Se la macchina produttiva è avviata, c’è ancora una cosa resta avvolta nel mistero. Che cattivo sarà quello di Rami Malek? Diverse teorie lo accostanto al Dr. Shatterhand, ovvero l’Ernst Stavro Blofeld nel libro Si Viva Solo Due Volte, anche se non è arrivata nessuna conferma. Probabilmente scopriremo di più dal trailer che supponiamo sia imminente. Se, Rami Malek è il nome nuovo del cast (insieme alla lanciatissima Ana De Armas), sono certi i ritorni di Ralph Fiennes, Ben Whishaw, Naomie Harris e Jeffrey Wright. Ma, c’è un nome che (forse addirittura più di Malek) ha catalizzato l’attenzione. Ovvero quello di Lashana Lynch che, in No Time To Die, scopriamo, ha ereditato nientemeno che la carica di 007. Sarà davvero lei la nuova agente segreta?

Qui il teaser con l’annuncio del titolo:

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Hotcorn

image beaconimage beaconimage beacon