Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Joker come Assassini nati? Per Oliver Stone "Il futuro è l'omicidio"

Logo Coming Soon Coming Soon 09/10/2019 Carola Proto
Il regista parla della violenza nel nostro mondo e non nega un parallelo fra il cinecomic con Joaquin Phoenix e il suo durissimo film del 1994. © ComingSoon.it Il regista parla della violenza nel nostro mondo e non nega un parallelo fra il cinecomic con Joaquin Phoenix e il suo durissimo film del 1994.

Anche se il folgorante esordio nelle sale cinematografiche non ha coinciso con sparatorie né tafferugli né dimostrazioni riottose, Joker ha senz'altro innescato un dibattito sulla violenza che permea la società, in particolare quella americana. Sono cominciati così i paragoni con alcuni classici degli anni '70 che hanno per protagonista un uomo che da una pseudo-normalità passa alla follia, alla violenza o comunque a comportamenti che violano la legge, quindi Taxi Driver e Re per una notte, entrambi diretti da Martin Scorsese. Qualcuno ha pensato anche ad Assassini nati, film durissimo che, all'indomani della sua uscita, nel 1994, fu ampiamente criticato per la dose di inaudita violenza che conteneva. Il regista, come sappiamo era Oliver Stone, a cui è stato chiesto un paragone fra la sua opera e il cinecomic con Joaquin Phoenix.

Non avendo visto Joker, Stone non ha potuto rispondere in maniera esauriente alla domanda, ma ha detto la sua tanto sul film con protagonisti Woody Harrelson e Juliette Lewis quanto sulla violenza nel nostro mondo. "Sembra interessante" - ha detto a proposito di Joker. "Magari alluderà a un presidente dai capelli arancioni. Viviamo nell'epoca di Joker. In termini di violenza e sensazionalismo credo che si riallacci ad Assassini nati". Poi, riflettendo sulla popolarità di serie crime come Mindhunter, aggiunge: "Il futuro è l'omicidio".

Sono parole forti, ma non così lontane dalla realtà, considerato tutto ciò che succede a sud come a nord, a est come a ovest. Stone, comunque, ha approfittato dell'intervista per ribadire ancora una volta che la violenza di Assassini nati non era realistica, ma grafica, satirica, volutamente esagerata, cosa che aveva sottolineato anche nel '94. “Avevo alle spalle una tradizione di film in cui la violenza era realistica e mi sembrava evidente che la violenza di Assassini nati non fosse letterale ma metaforica, sopra le righe, lontanissima insomma dalla realtà". Chissà se Oliver Stone riprenderà l'argomento una volta visto Joker, certo è che il film dà da pensare ed è un pugno nello stomaco, una doccia fredda per quanti credono ancora (e sono pochi) di vivere in una pubblicità del Mulino Bianco.

Joker: Il Nuovo Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Coming Soon

image beaconimage beaconimage beacon