Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Lollapalooza: Liam Gallagher va k.o., tempesta di fulmini durante i concerti di Lorde e Muse - VIDEO

Logo Rockol.itRockol.it 04/08/2017 Rockol.it
Muse © Provided by Rockol.it Muse

L'edizione statunitense del festival Lollapalooza, ospitata dal Grant Park di Chicago, ha debuttato nella giornata di ieri, giovedì 3 agosto. Ma la prima delle quattro giornate in cui si articolerà il festival è stata segnata da alcuni imprevisti.

Liam Gallagher, che avrebbe dovuto suonare di fronte al pubblico del grande parco di Chicago tra le 16.30 e le 17.30, è stato costretto ad abbandonare il palco solamente dopo venti minuti. L'ex Oasis è riuscito a cantare solamente tre canzoni (due tratte dal repertorio degli Oasis, "Rock'n'roll star" e "Morning glory"), a causa di alcuni problemi alla voce. Liam Gallagher si è poi scusato con i fan attraverso un tweet:

"Mi scuso con le persone che erano venute per il concerto a Chicago del Lollapalooza: ho avuto un concerto difficile l'altra sera che ha devastato la mia voce. Sono distrutto".

In serata, poi, mentre Lorde si stava esibendo sul Bud Ligh Stage e i Muse stavano suonando sul palco principale, una tempesta si è abbattuta su Chicago e gli organizzatori sono stati costretti a chiudere con qualche ora d'anticipo la prima giornata del Lollapalooza, interrompendo così i concerti della cantautrice neozelandese e della band guidata da Matthew Bellamy.

Scegli tu!
Scegli tu!
image beaconimage beaconimage beacon