Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

U2: un giudice dà ragione alla band irlandese, "The fly" non è stata copiata

Logo Rockol.it Rockol.it 31/01/2018 Rockol.it
U2 © Provided by Rockol.it U2

Un giudice di New York ha rigettato la causa intentata ai danni di U2 e Universal Music Group atta a dimostrare che la band irlandese avesse copiato parti di una canzone relativamente sconosciuta per il solo di chitarra del loro singolo “The fly” contenuto nell’album “Achtung baby” pubblicato nel 1991.

Lo scorso anno il musicista inglese Paul Rose denunciò il plagio della sua canzone strumentale del 1989 “Nae slappin”, sostenendo che 13 secondi del suo brano e 12 di quello degli U2 erano troppo simili per non essere stati copiati.

Come riporta Billboard, il giudice Denise Cote ha respinto le accuse di Rose giudicando che "The fly" non ha violato alcun diritto di copyright. Nella sentenza il giudice sostiene che i 13 secondi di “Nae slappin” non sono quantitativamente significativi ammontando, tra l’altro, al solo 6% della canzone. In definitiva dice il giudice, anche se i due frammenti hanno delle somiglianze nel suono e nello stile, ci sono sostanziali differenze negli elementi musicali. 

Qui sotto le due canzoni, ascoltate e giudicate voi.

ALTRO SU MSN:

Che Tempo Che Fa ospita gli U2 in occasione dell'uscita del disco "Songs of Experience" (Rai Tv)

Riproduci nuovamente video

Sponsorizzato:

Outlet Casa e Cucina su Amazon: grandi e piccoli elettrodomestici scontati per poche ore >>

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Rockol.it

image beaconimage beaconimage beacon