Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Boris Johnson: Corte Usa su aborto un grande passo indietro

Milano, 24 giu. (askanews) - La decisione della Corte Suprema Usa di lasciar decidere ai singoli Stati in merito al diritto di scelta sull'aborto, superando la legge che lo tutelava a livello federale da 50 anni, avrà effetti su tutto il mondo. Ne è convinto il premier britannico Boris Johnson. "Questa non è la nostra Corte, è un'altra giurisdizione. Ma chiaramente ha un impatto enorme sul modo di pensare delle persone in tutto il mondo, è una decisione molto importante. Penso che sia un grande passo indietro. Ho sempre creduto nel diritto di una donna di scegliere e mi attengo a questo punto di vista, ed è per questo che il Regno Unito ha le leggi che lo permettono, e in realtà di recente abbiamo adottato misure per essere certi che quelle leggi vengano applicate in tutto il Regno Unito".

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

image beaconimage beaconimage beacon