Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

LE ULTIME NOTIZIE

Britney Spears mora, il padre non è più il suo "conservatore personale" dopo presunti abusi

Logo Il Giornale Il Giornale 5 giorni fa Serena Granato
instagram © Fornito da Il Giornale Online SRL instagram

Dopo essersi sottoposta ad un recente ricovero psichiatrico, durato almeno 30 giorni, la cantante di Baby One More Time è tornata a far parlare di sé. In un nuovo post condiviso su Instagram, l'artista statunitense ha sfoggiato il suo nuovo cambio di look, segnando l'addio al biondo platino, il colore di capelli che l'ha resa celebre agli occhi della sua fanbase mondiale. Così, nell'ultimo video postato dalla popstar, l'artista mostra le sue curve in due outfit succinti e appare fiera della sua nuova svolta. Ma alla base del cambiamento radicale di Britney Spears vi sono, a quanto pare, diversi problemi familiari.

Un giudice di Los Angeles ha accettato la richiesta giunta dal padre della cantante, Jamie Spears, che ha deciso di dimettersi dal ruolo di "conservatore" della figlia. Britney dal lontano 2018 è vincolata ad una "conservatorship", la sentenza che ha stabilito che la Spears non è in grado di agire pienamente secondo la sua volontà dopo il suo "blackout" psicofisico. Un momento buio della sua vita, che vide Britney perdere il controllo nel 2017 e crollare sotto il peso di un matrimonio fallito e davanti all'occhio pubblico. Alla base della suddetta richiesta del padre, vi sono "motivi personali", così com'è stato riferito dallo stesso Jamie -secondo Womanizers and B*tches-. Spears senior ha chiesto che al suo posto subentrasse Jodi Montgomery e che quest'ultima esercitasse il ruolo di conservatore di Britney dal 9 settembre al 20 gennaio. Ma la verità, che si cela dietro alla richiesta di Jamie (ovvero quella di non tutelare legalmente Britney per un periodo, ndr), potrebbe essere legata all'ordine restrittivo che l'ex marito della Spears, Kevin Federline, ha chiesto per conto dei figli avuti con la cantante e contro Jamie, dopo i presunti abusi di quest'ultimo ai danni del figlio Sean Preston (13 anni). Lo scorso 24 agosto, Sean Preston avrebbe subito un'aggressione "punitiva" da parte del nonno Jamie. Un episodio che avrebbe turbato Britney, tanto che la cantante avrebbe deciso di riferire tutto all'ex marito, che ora a quanto pare può passare il 70% del tempo con i suoi figli ai danni di Britney, a cui spetterebbe invece solo il 30% del tempo con i figli (senza la presenza di un supervisore, ndr). La cantante, intanto, temerebbe di perdere la custodia legale dei suoi bambini.

Jamie Spears e il nuovo conservatore di Britney Spears

Secondo quanto è stato riportato da Tmz, circa la testimonianza di alcune fonti vicine all'ultima disputa legale in casa Spears, Jamie sarebbe ancora a tutti gli effetti il "conservatore legale" della figlia, in quanto eserciterebbe ancora il pieno controllo sul patrimonio della cantante. Al momento, quindi, Jamie non sarebbe più il conservatore della persona di Britney Spears, ma solo il suo "conservatore patrimoniale". Il nuovo conservatore personale subentrato a Jamie, Jodi Montgomery, dovrà tutelare gli interessi meramente personali della cantante, per esempio che Britney riceva le dovute cure mediche per la risoluzione della sua 'patologia psichiatrica'.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it su Facebook?

Visualizza questo post su Instagram

Black n yellow is a bumble

Un post condiviso da Britney Spears (@britneyspears) in data: 7 Set 2019 alle ore 6:20 PDT

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon