Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

"Giulia? Non la chiamo amore" e Iannone svela il motivo

Logo Il Giornale Il Giornale 10/10/2019 Francesca Galici

La storia d'amore tra Andrea Iannone e Giulia De Lellis prosegue a gonfie vele, i due si godono il loro momento felice e non mancano di scambiarsi tenere dichiarazioni d'amore, anche via social. Appaiono sempre più affiatati e c'è già chi parla di matrimonio, visto che la convivenza è stata pressoché immediata nella casa svizzera del pilota.

Parlando con i suoi fan, Andrea Iannone ha confidato di non chiamare mai la sua fidanzata "Amore" ma non per assenza di romanticismo. Il motivo dato dal pilota è molto romantico ed è apparso a tutti come una dichiarazione in piena regola a Giulia: "Io di solito la chiamo Giulia, ma lei vorrebbe essere chiamata "amore" perché secondo lei è qualcosa di più importante. Per me non è così." Il motociclista si è svelato ai suoi seguaci rivelando dei retroscena inediti della sua relazione con la De Lellis, molto apprezzati, che hanno acceso una nuova luce sul pilata, che si è svelato in un suo lato ancora sconosciuto: "Ho sempre desiderato avere una ragazza di nome Giulia, io la chiamo per nome, anche se lei si sente un po' sminuita. Invece "amore" è per tutti. Io di natura sono un romantico, dico "amoe" perché ho la r moscia (quindi non lo dico come tutti), e mi sono preso una donna come volevo io, che si chiama Giulia. Lo sognavo da quando ero piccolo."

Per il momento, Giulia De Lellis non ha ancora commentato pubblicamente le esternazioni del suo fidanzato, che sono state sicuramente apprezzate dalla ragazza. In queste settimane l'influencer si gode il successo del suo libro, opera prima che ha infranto numerosi record di vendita contro ogni previsione.

LaPresse © Fornito da Il Giornale Online SRL LaPresse
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon