Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

LE ULTIME NOTIZIE

La Regina in isolamento con Filippo: chi sono i 3 collaboratori rimasti con loro

Logo Il Giornale Il Giornale 25/03/2020 Marina Lanzone

Anche il principe Carlo è positivo al Covid-19. Solo poche ore fa è arrivata la conferma. La Regina Elisabetta II, come ogni madre, sarà preoccupatissima, ma purtroppo non potrà correre da lui per accertarsi delle sue condizioni di salute. Per ragioni di sicurezza, tutti i membri della Royal Family sono stati divisi ed è stato proibito loro di incontrarsi. Possono avere contatti solo tramite telefono e webcam. Elisabetta II è in isolamento nella sua residenza a Windsor insieme al marito Filippo. A loro possono avvicinarsi solo i più fedeli collaboratori: Paul Whybrew, vertice dello staff reale, la sua assistente, Angela Kelly, e Dave Berwick, paggio del Duca di Edimburgo.

Riproduci nuovamente video

"La regina adora Paul. È una presenza rassicurante, perfetta da avere al proprio fianco in circostanze come queste", ha spiegato una fonte al Daily Mail. "L'Alto Paul", chiamato così per differenziarlo dal piccolo Paul Burrel, vecchio collaboratore della monarchia, è l'uomo più fidato della Regina. Col suo metro e novanta, la magrezza estrema, il naso aquilino, la fronte ampia e uno spiccato british humor ha "salvato" Elisabetta II nel 1982.

Un folle, Michael Fagan, riuscì a entrare di soppiatto nelle sue stanze, eludendo il servizio di sicurezza, mentre la Regina riposava. L'Alto Paul, che all'epoca aveva solo 33 anni, era di ritorno dalla passeggiata con i piccoli e teneri corgi reali. Vedendo l'intruso lo ha fermato. Come ci sia riuscito è un mistero: c'è chi dice che abbia sfruttato la sua "prestanza" fisica e lo abbia immobilizzato, secondo altri ha intrattenuto "l'ospite" con del buon whisky e discussioni interessanti fino all'arrivo della sicurezza, mantenendo la calma come solo un vero "british" sa fare.

Proprio per il suo straordinario self-control, la Regina ha deciso di tenerlo a fianco a sé anche negli anni successivi, sapendo di poter contare sempre sul suo fedele e discreto collaboratore. Paul Whybrew ha fatto una splendida carriera, arrivando fino ai vertici dello staff di Buckingham Palace. Ha sempre avuto una casa nei pressi di tutte le residenze reali, da Sandringham a Balmoral, per essere utile ma mai invadente. La sovrana ha voluto che fosse con lei anche nel video di presentazione delle Olimpiadi londinesi del 2012, a fianco dell'attore Daniel Craig.

Anche con l'assistente Angela Kelly, Elisabetta II ha costruito negli anni uno splendido rapporto. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, una volta la monarca le avrebbe detto che sarebbero potute essere "come sorelle". Per questo lei e il fedele Paul vengono spesso invitati a guardare la tv insieme alla Regina, come una vera famiglia.

Ora più che mai, Elisabetta II ha bisogno dell'Alto Paul e della "quasi sorella" Kelly, adesso che la Royal Family è divisa e indebolita dalla terribile notizia di un contagio al suo interno. E i suoi fedeli collaboratori non la deluderanno, rimarranno sempre con lei, almeno fino a quando la fine della quarantena non li separi.

La Presse © Fornito da Il Giornale La Presse
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon