Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Michelle Hunziker, splendida mamma chioccia con le figlie Sole e Celeste e a settembre… – ESCLUSIVO

Logo Oggi Oggi 10/08/2018 Redazione web

Michelle Hunziker si sta godendo le vacanze a Milano Marittima in compagnia delle figlie Sole e Celeste (GUARDA). Con loro anche nonna Ineke – FOTO | VIDEO

POTREBBE INTERESSARTI: Aurora Ramazzotti alle Bahamas, bagno con gli squali 


 Michelle Hunziker, una meraviglia (romanticissima) al mare: così fa impazzire il web – GUARDA

La bella showgirl svizzera però ha sempre in mente il marito Tomaso Trussardi (GUARDA) e si lascia andare a molte confidenze con la giornalista di Oggi: «Mio marito Tomaso è monello: appena vede i fotografi mi posa la mano sulla pancia e quando partono i clic ride come un matto perché sa che da quel momento io passerò la settimana a smentire di essere incinta»

Parla Michelle Hunziker: “In amore (e sesso…) sono da 10 e lode!” – ESCLUSIVO  

Michelle Hunziker è sulle colline che si affacciano sul lago di Garda con le sue bambine, Sole e Celeste, affidate al papà per tutto il tempo dell’intervista. Non ci sono tate in giro «perché vogliamo godercele da soli», spiega la donna che fuori è rimasta la ragazza ballerina dei Tic Tac e dentro è diventata l’artista che abbiamo visto a Sanremo. E se la scelta della tranquillità del lago suona inusuale per un personaggio dello spettacolo che potrebbe sfrecciare su uno yacht a Formentera o in Costa Smeralda, ecco subito spiegato perché Michelle non è là: «Io e Tomaso abbiamo scoperto questo luogo all’inizio della nostra storia ed è uno dei nostri luoghi del cuore», dice. Poi ci pensa e aggiunge un altro tassello: «In estate mio marito lavora tantissimo. Non me la sento di allontanarmi, preferisco che possa stare con noi nei weekend», dice una Hunziker scoppiettante, non per esigenze d’immagine, semplicemente perché si tratta di un’autentica, inguaribile, ottimista.

Michelle Hunziker da urlo alle Maldive: guarda che schianto! – ESCLUSIVO

Michelle, il “toto cicogna” è un bel gioco: ma è incinta o no? «Vuole la verità? Non lo so nemmeno io in questo momento! (scoppia la sua famosa risata, ndr). Viviamo in relax, succeda quello che deve succedere. Siamo felici della nostra famiglia e se arriva un altro bebè è il benvenuto. Se non arriva, va bene lo stesso».

A proposito di figli: dopo il debutto di Aurora al suo fianco, nei panni dell’inviata a Vuoi Scommettere? sembrate più unite che mai. Il suo profilo Instagram è pieno di foto e video con lei. Che cosa è successo tra voi? Sembrate in pieno idillio. «Io e Auri abbiamo sempre avuto un bellissimo rapporto e insieme ne abbiamo passate tante ma ora è diverso. Da quando lei vive da sola, lavora e ha una storia d’amore importante, è un’altra persona. È diventata adulta e io mi scopro a osservarla e chiedermi: “Ma è mia figlia?”. Era pigrotta, un po’ introversa e odiava lo sport. Ora è super sportiva, piena di progetti ed è estroversa… Aurora ha svoltato. Ha capito che poteva farcela a costruire qualcosa di buono ed è sbocciata. Come mi diverto con lei, non mi diverto con nessuno. Facciamo delle cose pazze e ridiamo tantissimo. Ora non c’è da tre settimane e mi manca».

Aurora Ramazzotti bacchetta Michelle Hunziker: il botta e risposta tra mamma e figlia è uno spasso. VIDEO

Non è sempre andata così: Aurora ha raccontato di aver avuto un periodo nero in cui esagerava con l’alcol e i flirt. Non ha spiegato, però, come ne siete uscite. «È vero. Sino ai 16 anni è stata una figlia impeccabile. Ai 17 è esplosa e, come tutti gli adolescenti, ha voluto testare i suoi limiti. Per fortuna non si è mai avvicinata alla droga anche se certi suoi amici di allora ne facevano uso. Io ero disperata. Una sera è successo quello che noi mamme temiamo: ero al nono mese di gravidanza di Sole e mi è arrivata la fatidica

da Oggi © da Oggi da Oggi

telefonata alle due e mezza di notte. Auri si era sentita male e aveva perso i sensi a causa dell’alcol. Per fortuna mi è venuto in mente di farla portare in un ospedale pediatrico visto che era minore. Quando sono arrivata era attaccata all’elettrocardiogramma e ai tubi. Non dimenticherò mai quello spavento».

Parla Michelle Hunziker: “La minaccia dell’acido contro Aurora ci ha reso più forti” – ESCLUSIVO

Da dove siete partiti per ricostruire delle regole e il suo benessere? È servita quell’esperienza ad Aurora? «Sì, piano piano è maturata. Però come madre ho sentito il dovere di darle un aut aut serio e imporle di non frequentare più le due persone che per lei erano davvero deleterie. Non le ho lasciato scelta e probabilmente per un po’ mi ha detestato ma ora mi ringrazia tantissimo. Quando ne parlo con le mie amiche lo ripeto sempre: se ami tuo figlio a volte devi saper dire dei no. È faticoso, ma va fatto».

Aurora la rimprovera di essere stata molto severa con lei e di essere remissiva con Celeste e Sole, le figlie avute con Tomaso. «Un po’ è vero. Il motivo è semplice: ho avuto Auri a 19 anni e per crescerla mi sono aggrappata alle regole perché mi facevano sentire sicura. Oltretutto lei aveva un carattere

forte e io venivo da una famiglia che con me è stata rigorosa… anche se poi un po’ di pasticci li ha combinati. Non sapevo fare diversamente. A 30/40 anni sei un’altra persona e quindi un’altra madre. Ho capito che posso arrivare al mio obiettivo educativo percorrendo altre strade. Ho esperienza e sono più sicura di me, è questa la differenza».

Aurora ha anche raccontato quanto le sia stata fatta pesare la bellezza di sua madre. I continui paragoni e addirittura le cattiverie dette in faccia. Come l’ha aiutata in questa situazione? «Io ho sempre visto mia figlia bella, ma sono obiettiva e sapevo che crescendo sarebbe letteralmente sbocciata anche nella bellezza, come è avvenuto. Le racconto un episodio: Auri aveva 13 anni, eravamo a Formentera, comprammo un bikini uguale e lo indossammo. La settimana dopo i giornali scrissero delle cattiverie ignobili su di lei. Fortunatamente il nostro rapporto non cambiò, lei non mi ha mai detestato o sofferto, però si chiuse a riccio, e non mise più un costume dai 13 ai 20 anni. Detto questo però Aurora è una ragazza tosta, non si è mai sentita una vittima. Anche perché io ho preferito sdrammatizzare. Le dicevo: “Auri, ricordati che non esiste un essere umano senza problemi. Tu sei fortunata, hai una vita bellissima, hai dei genitori che ti amano, e puoi fare cose che altri ragazzi nemmeno si sognano come andare al concerto di tuo padre (Eros Ramazzotti, ndr) e stringere la mano ad Anastasia o Ricky Martin. Quindi prenditi questo fardello e datti da fare perché è un problema che puoi superare”. Ha funzionato».

Aurora Ramazzotti con Goffredo Cerza, Messico e nuvole… e baci a go-go: sono innamoratissimi! – GUARDA

Squadra che vince non si cambia: Baglioni farà di nuovo il direttore artistico di Sanremo. Lei sarà ancora al suo fianco? «È presto per dirlo. Sino ad ottobre non vengono prese decisioni sul Festival. Sì, se mi chiamasse e fossimo la stessa squadra, andrei. È stata una magia il feeling che si è creato tra lui, me e Pierfrancesco Favino. Sono stati giorni di grande soddisfazione e gioia anche se avevo appena perso Franchino Tuzio, il mio manager, e soffrivo. Sono certa che l’alone di benedizione che ha avvolto il Festival sia anche opera sua…».

Michelle Hunziker incanta l’Ariston (e l’Italia) per la finalissima: sexy, spigliata e… look da favola – GUARDA

Nel suo libro, Una vita apparentemente perfetta, ha raccontato con grande coraggio i cinque anni d’inferno vissuti nelle mani della setta della Berghella. Cosa resta di un’esperienza così traumatica? «Ho scritto il libro per chiudere un cerchio. Con l’incontro di Tomaso mi è stata data la seconda possibilità di esaudire il sogno di avere una famiglia, il desiderio più importante della mia vita. Il libro è nato perché ho sentito il dovere di trasformare una mia esperienza negativa in qualcosa che poteva essere utile agli altri. Sono sconvolta dalla quantità di persone che mi scrivono perché hanno parenti o amici plagiati da sette o santoni».

Che cosa può desiderare ancora una donna che ha esaudito tutti i sogni importanti? «Ne ho tanti perché quando smettiamo di sognare cominciamo a invecchiare. Ecco perché a settembre mi lancerò in una nuova avventura e per la prima volta nella vita diventerò imprenditrice. Posso solo dire che mi occuperò ulteriormente del mondo delle donne e dei bambini… Non vedo l’ora».

Cristina Rogledi

ALTRO SU MSN:

L'estate dei nostri vip (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Oggi

image beaconimage beaconimage beacon