Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Perché Alessandra De Stefano si è dimessa da RaiSport: i rumours dietro la scelta della direttrice

Logo Il Riformista: MainLogo Il Riformista 27/03/2023 Vito Califano
alessandra de stefano © Fornito da Il Riformista alessandra de stefano

Dal novembre del 2021 era diventata direttrice di Rai Sport, nell’estate dello stesso anno aveva condotto la fortunata trasmissione che aveva seguito tutte le Olimpiadi di Tokyo, Il Circolo degli Anelli. Alessandra De Stefano si è dimessa lasciando quel ruolo che è stato affidato a interim al vice direttore anziano Marco Franzelli. Secondo quanto si legge nei retroscena riportati dai giornali la decisione circolava ormai da giorni. De Stefano è stata la prima donna a rivestire il ruolo di direttrice di Rai Sport.

L’ex direttrice si era sfogata di recente sui social e aveva definito i giornalisti della carta stampata “il nulla”. Diverse le ragioni che avrebbero portato alla fine della direzione avanzate dai giornali in queste ore. Il Circolo deli Anelli era stato un grandissimo successo. De Stefano era arrivato ai vertici dello Sport anche grazie alla freschezza e all’esperienza con le quali aveva confezionato e condotto quella trasmissione. Alla conduzione si era accompagnata a grandi campioni come Jury Chechi e Sara Simeoni. Il format però sarebbe stato riproposto per i Mondiali di Calcio dello scorso inverno, privi della Nazionale italiana, ed in quel caso è stato un considerato un flop.

Secondo alcuni sulla decisione di De Stefano avrebbero contato anche gli ascolti in calo di 90° minuto e La domenica sportiva nella quale è stata chiamata come opinionista una giornalista esterna, la ex Sky Sport Lia Capizzi. Secondo quanto riportato da Il Foglio alla decisione avrebbero contribuito le reazioni giudicate scomposte della direttrice sui social. Altro retroscena, impossibile da verificare al momento: la redazione sportiva di Milano avrebbe accusato la direttrice di prediligere i colleghi di Roma. Nelle scorse settimane era arrivata anche la richiesta re-integro di Enrico Varriale di tornare in Rai, allontanato e in causa con l’azienda.

De Stefano potrebbe approdare in un ufficio di corrispondenza a Parigi. La sua inusuale e anomala decisione di dimettersi ha provocato un terremoto. “So di essere scomoda perché rivendico il diritto di scegliere chi va in video in base al merito e di privilegiare chi è bravo favorendo il ricambio: siamo troppo vecchi, a RaiSport”, ha dichiarato lei stessa a Il Corriere della Sera dopo le dimissioni. Alla Rai è arrivata nel 1992, è stata redattrice, inviata, cronista, autrice e vicedirettore. È stata tra le prime bordocampiste.

La sua direzione non si è risparmiata decisioni forti, come quella di rimuovere Paola Ferrari dalla conduzione dei dopopartita della Nazionale di calcio e come quella di ridimensionare la prima voce dell’atletica Franco Bragagna. De Stefano aveva anche ridisegnato la grafica e i contenuti di RaiSport che è tornata a trasmettere la grande atletica dal vivo. Circolava anche il nome del direttore del Tg3 Mario Orfeo per sostituirla. Al momento quel posto, almeno a interim, sarà occupato da Marco Franzelli.

Scegli tu!
Scegli tu!

Il Riformista

image beaconimage beaconimage beacon