Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Udito: sai come si misura?

Quando una persona inizia a non sentire bene ciò che dice il suo interlocutore, specialmente negli ambienti affollati e rumorosi, ha difficoltà a comprendere una conversazione che si svolge all'aperto, avverte un fischio o un sibilo continui nell'orecchio o tende ad alzare il volume della televisione dovrebbe immediatamente rivolgersi a uno specialista per una visita di controllo. Purtroppo, però, stando ai dati diffusi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità in Italia solo il 31% della popolazione si è sottoposto a uno screening negli ultimi cinque anni mentre il 54% non lo ha mai fatto. Ma in che modo l'audiologo o l'otorinolaringoiatra "misurano" l'udito per individuare eventuali deficit? Risponde Alberto Artuso, Dirigente Medico di Otorinolaringoiatria della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma. Chiara Caretoni TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE Calo dell’udito: l’apparecchio acustico ritarda la demenza? Udito e calo dell’udito: tutto quello che c’è da sapere Calo dell’udito: quanto incidono cuffie e auricolari? Acufene: tutto quello che c’è da sapere sui suoni “fantasma”
image beaconimage beaconimage beacon