Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

A "Beverly Hills" non bastano i buoni ascolti: il revival si ferma

Logo Tgcom24 Tgcom24 08/11/2019 Redazione Tgcom24
A "Beverly Hills" non bastano i buoni ascolti: il revival si ferma © instagram A "Beverly Hills" non bastano i buoni ascolti: il revival si ferma

Non ci sarà un seguito per la miniserie-revival di "Beverly Hills", nonostante i buoni ascolti della prima stagione registrati la scorsa estate. Il progetto era nato come una mini-serie celebrativa e Fox ha quindi deciso, nonostante il successo, di non trasformarlo in una serie tv canonica: "Siamo orgogliosi di aver saputo riunire in un evento estivo, un evento molto speciale, una delle serie cult della rete"

"Un profondo ringraziamento e rispetto va a Brian, Gabrielle, Ian, Jason, Jannie, Shannen e Tori che, insieme all’intera squadra, hanno riversato i loro cuori e le loro anime in questo revival, tanto inventivo e nostalgico", continua il comunicato diffuso dal network.

Chi non si rassegna, però, è Tori Spelling che su Instagram ha ironizzato: "Quest'estate sono successe tre cose. 1) Beverly Hills ha registrato gli ascolti più alti della stagione 2) Il nostro cast ha dato prova che anche dopo 20 anni puoi tornare a casa (sulla stessa rete televisiva ndr) 3) Non mi sono strizzata (con ben tre mutande contenitive) nell’abito rosso che indossai in televisione a 18 anni per niente". L'attrice sembra comunque pronta a ritornare nei panni di Donna e avverte sibillina i telespettatori: "State sintonizzati mente il nostro viaggio va realizzandosi".

TI POTREBBE INTERESSARE:

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da TGCOM24

image beaconimage beaconimage beacon