Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Onde easy e frizzy, capelli ricci e mascara colorati: tendenze beauty da Berlino

Logo Amica Amica 18/01/2019 Veronica Eredi
© foto Ufficio Stampa

“Facciamoci tutte crespe, con tanti ricci e onde”. Questa potrebbe essere la frase perfetta per il prossimo autunno/inverno 2019. A suggerirla è Berlino, dove nei giorni scorsi si è tenuta la Mercedes Benz Fashion Week che noi abbiamo avuto la fortuna di seguire in prima persona. Dal backstage, insieme al team di hairstylist e make up artist di La Biosthetique, sponsor ufficiale della manifestazione, alla passerelle, le tendenze beauty della prossima stagione invernale, da sperimentare già a partire dalla prossima primavera/estate 2019, si concentrano sui capelli, con qualche indicazione curiosa per il make up.

Ma non immaginatevi chissà quale acconciatura: “i trend eliminano finish sofisticati e raccolti elaborati” ci spiega Juri Coppari, hairstylist del team italiano di La Biosthetique, “eliminano pure le trecce e la mano precisa e professionale del parrucchiere in favore di una più inclusiva naturalezza”. Naturalezza che accetta anche il crespo, lo fa sfilare e lo fa diventare cool. Ecco le tendenze che abbiamo individuato, intervallate dai tips che abbiamo raccolto nei backstage.

Frizzy Waves. Le onde frizzy di Sportalm Kitzbühel sono certamente il look che ci è piaciuto di più della Berlin Fashion Week. Queste onde dalla forma di un fulmine (flash waves è il nome che abbiamo coniato…), leggermente crespe sulle lunghezze ma non sulla nuca dove i capelli sono lisci e lucidi, hanno la straordinaria capacità di rimbalzare ad ogni passo della modella. Per eseguirle Alexander Dinter, La Biosthetique International Artistic Director, ha pensato di realizzare, con delle forcine di dimensioni maxi, tanti raccolti che poi vengono piastrati e sciolti (vedi foto sotto).

IMG_2264 © Fornito da RCS MediaGroup S.p.A. IMG_2264

Backstage Sportalm Kitzbühel

Easy Waves. Si realizzano anche soltanto con le dita, creando dei piccoli torchon quando i capelli sono ancora umidi/bagnati e poi asciugandoli con il phon dall’alto verso il basso. Sono onde appena accennate e molto texturizzate. Perfette sotto i cappelli delle modelle di Lena Hoschek.

Mascara Burgundy. È stato applicato sulle ciglia inferiore delle modelle di Anja Gockel in abbinamento a quello nero utilizzato per le ciglia superiori.

Sguardi dark e grafici. I primi sono protagonisti di Bogner e delle modelle che sfilano per le collezioni di alta quota. I secondi, privi di mascara e composti di due tratti neri paralleli, sono stati scelti da Irene Luft.

Steffen Zoll, International La Biosthetique Make-Up Artist, nel backstage di Bogner © Fornito da RCS MediaGroup S.p.A. Steffen Zoll, International La Biosthetique Make-Up Artist, nel backstage di Bogner

Steffen Zoll, International La Biosthetique Make-Up Artist, nel backstage di Bogner

Palpebre e guance sfumate. Mescolando il colore rosso e il marrone si ottiene la nuance giusta, molto calda, per colorare le palpebre e gli zigomi delle modelle di Maisonnoee.

   
IMG_2228 © Fornito da RCS MediaGroup S.p.A. IMG_2228

Backstage Maisonnoee

Onde rilassate. Le conosciamo già le relaxed waves: si ottengono creando dei boccoli con il ferro e poi rompendoli con le dita della mano o la spazzola. L’effetto, per replicare le onde di Rebekka Ruetz, deve essere molto naturale.

Scoprite tutte le altre tendenze beauty nella gallery.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Amica

image beaconimage beaconimage beacon