Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Arredamento shabby chic, i consigli da seguire

Logo Style 24 Style 24 6 giorni fa Claudia D'Agostino
shabby chic © pixabay shabby chic

L’arredamento shabby chic ha conquistato il cuore di molte persone per il suo sapore vintage, campagnolo, romantico e frivolo, ma sappiamo veramente quali sono gli elementi che facciano dello stile shabby chic quello che è? Materiali, forme e abbinamenti si alternano in un fil rouge ricercato e modaiolo. Perfetto per le case di campagna ma sdoganato ormai anche per le abitazioni cittadine, questo design è destinato a diventare un vero e proprio fenomeno intramontabile!

Arredamento shabby chic

In cosa consiste veramente l’arredamento shabby chic e cosa si intende con questa definizione? Per stile shabby si intende uno stile nell’arredamento di interni, basato su mobilia e complementi dallo stile invecchiato, usurato dal tempo. Proprio per tale motivo si possono utilizzare mobili datati sul serio oppure, attraverso alcune tecniche particolari, invecchiare dei pezzi moderni che magari abbiamo già in casa ma che ci hanno stancato.

Che si tratti di mobili restaurati in stile shabby oppure di articoli davvero antichi, bisogna sempre prediligere mobili iper decorati magari anche con fregi e intarsi.

Questo stile, nato nelle campagne inglesi secoli fa per arredare le magioni di vacanza dei signorotti, pian piano ha diffuso la propria popolarità anche in Francia e in alcuni Paesi del nord Europa come la Svezia ed oggigiorno, in tutto il Vecchio Continente.

Gli elementi fondamentali da rispettare per un perfetto stile shabby sono: il legno ed il vimini per i materiali, il bianco e l’ecru per i colori. I tessuti che dominano in questo campo sono i cotoni, il lino e il pizzo e le fantasie vanno benissimo purché floreali.

Scegli tu!
Scegli tu!

ALTRO DA Style 24

image beaconimage beaconimage beacon