Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Alimentazione pre-corsa: la strategia più corretta

Go Better 10/07/2018
Correre a stomaco vuoto può essere controproducente © Pixabay Correre a stomaco vuoto può essere controproducente

Per correre si consuma molta energia, è quindi fondamentale mangiare adeguatamente prima di iniziare l'attività. Correre a stomaco vuoto, infatti, può essere controproducente: al contrario di come si può pensare, il corpo non ricorrere alle riserve di grasso, ma alle proteine dei muscoli, riducendone la massa.

Se è sempre buona norma lasciar trascorrere almeno 3 ore tra il pasto principale e l'inizio dell'attività, è anche vero che una mezz'ora prima della partenza possiamo concederci uno snack possibilmente a base di carboidrati (cracker, pane, fiocchi d'avena...) o di frutta (mezza banana è l'ideale) per non restare a corto di energie.

Mangiare un piatto di pasta al burro 3 ore prima di andare a correre è l'ideale © Pixabay Mangiare un piatto di pasta al burro 3 ore prima di andare a correre è l'ideale

E' sempre consigliabile fare attenzione a cosa si mangia durante il pasto precedente l'allenamento. L'ideale è consumare una porzione di carboidrati, meglio se integrali: quindi via libera a pasta, riso, pane o fette biscottate. Una buona idea sono anche pesce o carni bianche cotte al vapore o ai ferri e conditi con olio crudo, alla ricotta, allo yogurtmagro e al burro. Meglio evitare invece le verdure e anche dosi massicce di zucchero.

ALTRO SU MSN:

Back: lo sport raccontato dietro le quinte (Rai Play)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
image beaconimage beaconimage beacon