Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Acido ialuronico, cos’è e a cosa serve

Logo Tuo Benessere Tuo Benessere 11/09/2018 Erika Vettori

Che cos’è l’acido ialuronico e a che cosa serve? Come agisce all’interno del nostro corpo. Cerchiamo di conoscere al meglio questa preziosissima sostanza.

Acido ialuronico

crema: acido ialuronico © pixabay acido ialuronico

L’acido ialuronico è una sostanza che viene anche normalmente prodotta dal nostro corpo. Oltre a ciò, esistono dei prodotti che servono per integrare questa sostanza, qualora la nostra a di esso non sia sufficiente. Non tutti sanno che è presente anche in moltissimi animali, ma anche in alcuni tipi di batteri. Esso è uno dei più grandi componenti del tessuto connettivo, soprattutto della sostanza amorfa. Per la prima volta, nel corpo umano, è stato scoperto nell’occhio, più precisamente nell’umor vitreo. Fino a pochi anni fa veniva estratto solo da animali, soprattutto dalla cresta di gallo. Oggi, lo possiamo prendere in differenti modalità. Ne esistono, infatti, diversi in natura, con caratteristiche e campi di applicazione molto differenti tra di loro.

Come agisce e come si usa

Vediamo, adesso, come agisce e come si usa l’acido ialuronico.Dal punto di vista chimico, medico ed estetico è davvero molto utilizzato. Dobbiamo, infatti, considerare la sua grandissima capacità di legare acqua ed altri tipi di sostanze. Legandosi ad esse, riesce a dare origine a gel protettivi, che servono per la cute e per le articolazioni. Protegge l’organismo dall’azione di batteri e di virus, aumenta la plasticità dei tessuti e, inoltre, è perfetto per garantire un’ottima idratazione a livello cutaneo. Infine, viene molto usato per le sue proprietà antinfiammatorie e cicatriziali. Lo si può facilmente ottenere anche in laboratorio. Generalmente, è privo di effetti collateralie di controindicazioni di vario genere.

Viene spesso utilizzato per eliminare le rughe nell’ambito della chirurgia estetica, come noto. Sono tantissime, infatti, in commercio le creme o i sieri all’acido ialuronico perfetti come anti età, ma non solo. Tutti conoscono, oramai, i cosiddetti filler. Sono dei trattamenti per spianare le rughe a livello di viso e collo. Vengono iniettati con una siringa direttamente dal medico, sotto le rughe da trattare. E’ un trattamento estetico, ma non permanente, anche perché questa sostanza viene poi riassorbita nel corso del tempo e, successivamente, ha bisogno di altre applicazioni. In genere, la ripetizione del trattamento va dai 2 ai 12 mesi, a seconda dei casi.

Non tutti sanno che l’acido ialuronico è particolarmente efficace nella cura e nella prevenzione dell’artrosi. Essa è una patologia degenerativa che coinvolge la cartilagine. Le infiltrazioni con questa sostanza possono ridurre il dolore, andando ad accelerare al tempo stesso i processi riparativi. Questa terapia è efficace nelle lesioni di media e di modesta entità. Anche in tale caso, così come nell’uso estetico, non ha un’azione definitiva. La cura, infatti, dovrebbe essere ripetuta all’incirca ogni sei mesi, oppure ogni dodici, a seconda dei casi. Viene anche usato in campo oftalmologico, ma anche in otologia. Come possiamo capire, sono molti i campi di azione di questa sostanza benefica.

Scegli tu!
Scegli tu!

ALTRO DA Tuo Benessere

image beaconimage beaconimage beacon