Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Come tagliarsi i capelli da soli, adesso che è necessario restare a casa

Logo Esquire Esquire 22/03/2020 Di Michele Mereu

In tempi di quarantena, o anche non necessariamente per emergenze come quella che stiamo conoscendo con il coronavirus, bisogna ingegnarsi e trovare nuove soluzioni per venire incontro alle nostre esigenze quotidiane, come ad esempio quella di tagliare i capelli. Tagliarsi i capelli da soli, in casa, regolare basette e pulire il contorno del collo può sembrare non semplice, ma si può fare. Nell’attesa di poter salutare nuovamente il proprio barbiere di fiducia, noi di Esquire abbiamo creato una mini guida per cimentarvi in un “taglio fai da te” tra le mura di casa vostra. Leggete con attenzione, e con mano ferma, lanciatevi senza paura nel tagliare.

La quarantena per l'emergenza Coronavirus in Italia ha creato una necessità inaspettata: imparare a tagliare i capelli da soli in casa, con il tagliacapelli e magari le forbici giuste. © Deagreez - Getty Images La quarantena per l'emergenza Coronavirus in Italia ha creato una necessità inaspettata: imparare a tagliare i capelli da soli in casa, con il tagliacapelli e magari le forbici giuste.

Cosa usare per tagliare i capelli da soli: tagliacapelli, forbici e pettini

Prima di iniziare, è importante reperire (online) tutto il materiale necessario: delle forbici, un pettine, un rasoio a mano libera, un trimmer per capelli, una mantella di protezione, un pettine e, se siete dei perfezionisti, anche un pennello per pulire i capelli dal collo e dalla fronte.

I tagli semplici per mantenere l'acconciatura

Se siete spaventati all’idea di affrontare un taglio da soli, potete pensare di iniziare con dei piccoli ritocchi, giusto per non sembrare uno yeti. I punti da tenere sott’occhio sono il retro del collo, le basette, il giro delle orecchie. “Per la prima parte, l’idea è eliminare tutti quei peli che crescono oltre la fine dell’attaccatura dei capelli sul collo. Per farlo si può usare un rasoio manuale, meglio se monolama per avere una maggiore precisione”, spiega Michele Cisco, barbiere di Bullfrog.

“Cospargete la base del collo con un gel rasatura invisibile o un olio barba multifunzione, per prevenire le irritazioni, posizionate la mano sinistra per proteggere l’attaccatura dei capelli e per non sbagliare linea. Dopo, procedete delicatamente a radere con la destra”, spiega il barbiere di fiducia. Sarà impossibile vedersi dietro, quindi è importante procedere con cautela eliminando solo il superfluo. Se si vuole fare di più, con l’aiuto di un trimmer è possibile creare un rettangolo, con angolatura a 90 gradi, sulla parte bassa.

Come tagliarsi i capelli da soli © Courtesy Braun Come tagliarsi i capelli da soli

“Per la regolazione delle bassette usate un trimmer mantenendo come punto di riferimento il lobo dell’orecchio, o metà orecchio, per avere una lunghezza più o meno lunga. Per una definizione più pulita, utilizzate la macchinetta regolata sulla misura più corta, oppure con la stessa misura utilizzata per i lati della testa, e procedete fino ad arrivare alla parte più alta della basetta. Anche il giro delle orecchie può essere regolato con un trimmer, pettinando i capelli verso il basso e usando un angolo delle lame della macchinetta per rifinirli”, spiega Carmelo Miceli, anche lui barbiere di Bullfrog.

Come avere un taglio di capelli fai da te

Se vi sentite temerari e volete provare a riprodurre la sfumatura sui lati, ecco i passi da rispettare. Prima di avviarvi verso la sfumatura laterale, assicurarsi di avere almeno due specchi, uno fisso e l’altro mobile, in modo da avere la possibilità di vedere i lati della testa e la nuca, avere una luce abbastanza forte, per una visuale chiara, e infine una macchinetta che tagli bene e che possa essere regolata con diverse misure di taglio.

Come tagliarsi i capelli da soli © katiafonti - Getty Images Come tagliarsi i capelli da soli

“Prima di iniziare con il taglio, è necessario pettinare i capelli nella loro posizione naturale seguendo la direzione della rosa. Partite con misure più lunghe rispetto al risultato finale desiderato, per avere un margine d’errore, e poter correggere successivamente”, spiegano gli esperti dalla Barberia Bullfrog.

Come tagliarsi i capelli da soli, passo dopo passo

  • Tracciate una linea guida sui lati nella lunghezza definitiva che si vuole raggiungere.
  • Sfumate la linea tracciata regolando la macchinetta su una misura in più rispetto a quella desiderata. Spingetevi fino all’area esterna (linea tempia) con la lunghezza più lunga della macchinetta facendo un movimento di polso utile a modellare una forma quadrata della nuca.
  • Create una linea intermedia tra la parte della tempia con la prima linea guida data e sfumate ogni linea creata con una misura in più rispetto alla lunghezza base.
  • Adesso, una volta arrivati all’aria esterna (zona tempia), andate a rifinirla con meticolosità, fino ad avere una forma poco più tonda del taglio.
  • Importante: non toccate la parte alta della testa, lasciamo fare ad un professionista tra qualche settimana. Infine, se il risultato dovesse proprio essere disastroso o se voleste provare un nuovo look, una soluzione “estrema” è la head-shave, la rasatura totale della testa.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Esquire

image beaconimage beaconimage beacon