Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

I falsi miti sul mondo del lavoro che fanno male alle donne

Logo Lettera D Lettera D 25/07/2018 LetteraDonna
Le nostre carriere sono spesso ostacolate da falsi miti negativi sul mondo del lavoro. Scopriamo quali.: Miti Lavoro Negativi © News 3.0 Miti Lavoro Negativi

A volte siamo vittime delle gabbie in cui noi stesse ci rinchiudiamo. Gabbie mentali, gabbie dell'abitudine, convinzioni che nascono fuori da noi, che introiettiamo e che ci impediscono di dispiegare il nostro pieno potenziale lavorativo. E proprio sul posto di lavoro ci portiamo appresso delle credenze che ci frenano e che non ci lasciano credere nelle nostre forze. Dei veri e propri miti negativi, che Bustle ha elencato e che il momento di smontare una volta per tutte.

A partire da chi sostiene che gli artisti debbano fare la fame: non è così; si possono vendere bene i propri lavori. E se non ci si riesce, si può trovare un altro lavoro che ci permette di sostentarci mentre nel tempo rimanente ci dedichiamo alle nostre aspirazioni. Altro errore, credere che senza le giuste conoscenze non si possa arrivare da nessuna parte: si fa sempre in tempo a farsele, e se si è dotate di un talento straordinario desteremo sicuramente l'attenzione di qualcuno. Non bisogna preoccuparsi nemmeno se, una volta finiti gli studi, siamo incerte sul futuro da intraprendere: è naturale, è comune a molti. Non bisogna avere paura di chiedere aiuto a qualcuno per schiarirsi le idee. E c'è sempre la possibilità di sperimentare per capire meglio che cosa vogliamo.

IL TOP NON È SEMPRE IL TOP

Inoltre, mai lasciarsi definire dal proprio ruolo. Non bisogna essere un top manager per essere importanti. Trovare la propria autorealizzazione in un ruolo più in basso nella scala gerarchica non è un male. L'importante è farsi rispettare. Non lasciate fuori dalla porta i vostri problemi personali: siamo un tutt'uno, non costruite a compartimenti stagni. Facendo un passo indietro, lasciate stare la corsa ai vertici ai tutti i costi. Se non vi interessa, finirà solo per stressarvi e frustrarvi.

IL DIRITTO DI VANTARSI

Non abbiate paura, però, di esigere potere e denaro. Non sono sogni da uomini: sono sogni di tutti, e chi vi contraddice è sessista. Probabilmente vi daranno delle stronze, ma lasciateli stare: la carriera è vostra. Non guardate alle altre donne come delle rivali: l'unione fa la forza, perché il mondo del lavoro è ancora troppo maschilista e non è il caso di lasciare che qualcuno ci metta l'una contro l'altra. E quando raggiungete un obiettivo, vantatevi: ne avete tutto il diritto.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Lettera D

image beaconimage beaconimage beacon