Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Al di là di ogni sospetto: se il colore capelli dell'estate fosse il blu?

Logo Cosmopolitan Cosmopolitan 5 giorni fa Di Redazione Digital
Nessuno lo avrebbe mai immaginato, ma questa tinta sta spopolando sui social per una stagione da ricordare. Ecco come realizzarlo dal parrucchiere e come farlo a casa © Edward Berthelot - Getty Images Nessuno lo avrebbe mai immaginato, ma questa tinta sta spopolando sui social per una stagione da ricordare. Ecco come realizzarlo dal parrucchiere e come farlo a casa

I capelli blu vi chiamano per nome? Siete in compagnia da almeno 6 anni da celebrities come Juliette Lewis o Demi Lovato che hanno scelto i capelli blu come trade mark di trasgressività, creatività, unicità.

Ora la dura verità: i capelli blu sono super facili da ottenere sui capelli chiari, non tanto su quelli scuri. E diventa ancora più difficile quando si cerca di ottenere il blu senza decolorazione. Ma non si dica che non proviamo a darvi consigli utili, che abbiamo raccolto in quest’articolo.

Quanto dura il colore blu sui capelli?

Se avete deciso di tingere i vostri capelli blu dal parrucchiere non aspettatevi di uscire velocemente dal salone ma calcolate di doverci passare qualche ora in più del normale. Tra lavaggio, decolorazione, asciugatura, colorazione, asciugatura di nuovo, messa in piega ed eventualmente taglio, ottenere capelli da sirena è un investimento di tempo. In pratica, non programmate nulla subito dopo, e portatevi degli snack.

I capelli blu fatti sia a casa che dal parrucchiere prima di una vacanza, sbiadiranno velocemente per effetto di acqua salata, cloro o saponi. Il cloro e l'acqua salata, in particolare, possono entrambi aggiungere una sfumatura verde alla tonalità dei capelli. È possibile eliminare il verde con una maschera di trattamento, uno shampoo chiarificante o, stranamente, con ketchup o succo di pomodoro. Per evitare questo problema fin dall'inizio, provate a mettere un balsamo che preservi il colore prima di fare il bagno. La buona notizia è che si possono prendere provvedimenti per prevenire la maggior parte dei danni e della secchezza. Jesse German, colorista delle celebrità presso il Martinez-Samuel Salon di West Hollywood, consiglia di sottoporsi a un trattamento di condizionamento professionale in salone un paio di volte l'anno per mantenere l'idratazione dei capelli e di dare una spuntatina ogni pochi mesi per prevenire le doppie punte.

Come colorare i capelli di blu senza decolorazione?

In pratica urlano divertimento, attirano l'attenzione e chiunque può sfoggiarli, non solo Billie Ellish o alcuni dei più interessanti artisti presenti ai Grammy Awards del 2022. Inoltre, non guasta il fatto che i capelli blu si abbinino a quasi tutte le carnagioni e non ottengano l’effetto zombie, come una persona olivastra coi capelli rossi.

Se avete capelli scuri e volete ottenere capelli blu che vi soddisfino, senza andare incontro al lungo processo di decolorazioni, il primo consiglio è scegliere una tintura specifica per capelli scuri. Potete guardare le foto prima e dopo sulla scatola o controllare la confezione e cercare una dicitura che indichi «per capelli scuri».

Controllate che nella confezione siano presenti guanti di vinile o plastica, pennellino per spalmare la tintura, soluzione miscelatrice del colore a 20 volumi (per capelli blu più scuri) o 30 volumi (per capelli blu più chiari) per creare l’impasto.

Servono anche spazzola o pettine districante, ciotola per mescolare, mollettoni per separare le ciocche con tintura da quelle ancora da passare e vaselina.


Video: Ogni quanto fare la tinta per non rovinare i capelli? (Frame)

Come tingere i capelli blu?

Assicuratevi di lavare i capelli 48 ore prima dell’applicazione, la tintura è più efficace sui capelli puliti. Se non volete che la tintura per capelli blu macchi altre zone della casa sistematevi in bagno.

Si consiglia inoltre di applicare un sottile strato di crema idratante o di vaselina intorno all'attaccatura dei capelli e sulle orecchie. In questo modo si protegge la pelle dalla tintura e si evitano le macchie.

Agitate o mescolate bene la miscela per assicurarvi che la tintura e lo sviluppatore siano completamente combinati. Se avete scelto una tintura professionale invece di un kit di tintura in scatola, mescolate il colorante e lo sviluppatore nella vostra ciotola con un rapporto di 1:1. Mescolare accuratamente con il pennello applicatore.

Una volta che la tintura è pronta, dividete i capelli in alcune sezioni. Quattro è un buon numero in generale, ma se avete capelli più spessi, potete crearne di più. Utilizzate dei mollettoni di plastica plastica per fissare ogni sezione. L'applicazione della tintura per capelli è relativamente semplice, anche se bisogna fare attenzione a distribuirla in modo uniforme. Applicate la tintura su una piccola porzione di una sezione di capelli con la mano guantata o con un pennello.

Dopo aver applicato la tintura per capelli blu su ogni ciocca di capelli, bisogna darle il tempo di assorbirsi in ogni ciocca e di agire. Questo tempo può variare a seconda della tintura acquistata, ma di solito è compreso tra i 25 e i 45 minuti. Risciacquate delicatamente, inserite il balsamo protettivo e volumizzante contenuto nella scatola della colorazione o fatevi consigliare dal rivenditore dei prodotti professionali un prodotto che sia anche illuminante del colore.

Altre alternative alla colorazione permanente

Ci sono anche colorazioni semipermanenti, che vanno via dopo alcuni shampoo. All’inizio sono molto brillanti ma dopo qualche lavaggio tendono a virare verso il giallino o l’arancione e questo è un aspetto che dovete tenere in considerazione. Esistono anche colori temporanei per ottenere gli stessi capelli blu di Katy Perry o Rita Ora, che si applicano sulla superficie dei capelli. Non sono vere colorazioni ma hanno un effetto simile a quello dei gessetti.

Se invece volete un’alternativa di mezzo, optate per un colore permanente solo sulle punte come ha fatto Kylie Jenner optando per un blu scurissimo alle punte della sua massa di capelli castano scurissimo. Quando vi sarete stancate potrete tagliarle e così approfittarne per cambiare taglio di capelli.

Quanto costa tingersi i capelli di blu?

Ottenere i capelli blu con trattamenti da salone professionale prevede decolorazione, tintura, fissaggio e nutrizione capello, e styling finale. Prima di calcolare il costo medio di questi due trattamenti è bene capire se il proprio capello è in grado di sopportarli. Non tanto la tinta, di cui esistono svariate tipologie, anche meno permanenti ma che non danneggiano i capelli; quanto per la decolorazione, che rischia sempre di causare danni ai capelli.

Il costo medio per una decolorazione è di circa 30 euro. I prodotti per effettuarla non sono molto costosi, ma il prezzo può variare a seconda del volume di capelli, del loro spessore e del colore di base. Questi fattori insieme potrebbero richiedere più di una decolorazione per ottenere poi i vostri capelli blu della tonalità gradita.

Il costo medio per una tinta è invece di circa 30-40 euro, mentre il totale dei trattamenti post tinta, shampoo protettivi e balsami fissanti, che suggeriamo di adottare per proteggere i capelli stressati dalla procedura, è di altri 30 euro circa. Aggiungete eventuale taglio e styling e superiamo di un bel po' i 100 euro.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Cosmopolitan

image beaconimage beaconimage beacon