Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Metro chiuse al centro di Roma, la rabbia di pendolari e commercianti: "Una barzelletta"

Da cinque mesi, a causa di un incidente sulle scale mobili che provocò feriti tra i tifosi del Cska di Mosca in trasferta a Roma, la stazione della metro A di piazza della Repubblica è chiusa al pubblico. Oltre a questa, altre due stazioni sono state chiuse negli ultimi giorni: le fermate di piazza Barberini e di piazza di Spagna. I treni scrrono, ma non si fermano, attraversando senza stop tutto il centro della Capitale. "Soluzioni alternative? Andare a piedi", afferma la quasi totalità dei passeggeri in transito. "Le navette sostitutive? Perché… esistono?", domanda ironicamente una signora. Ma al di là dei pendolari, le conseguenze peggiori le sentono i commercianti che hanno i propri esercizi nei pressi delle fermate. "In questi cinque mesi abbiamo registrato un calo del 50% degli incassi", spiega una barista in piazza della Repubblica. "Tra la metro chiusa, la fontana ferma e le luci spente, abbiamo passato un Natale deserto - racconta il presidente del comitato locale Angelo Mantini -. E tutta questa situazione crea anche dei grossi problemi alla sicurezza della zona". di Francesco Giovannetti

Altro da RepTv

Altro da RepTv

image beaconimage beaconimage beacon