Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Meteo, la pioggia concede una tregua ma da lunedi nuove perturbazioni in arrivo

Logo Il Mattino Il Mattino 20/11/2016
© Google

Breve tregua prima della nuova ondata di maltempo. Oggi la pioggia concede una pausa con ampie schiarite soprattutto su Sardegna e medio Adriatico e qualche rovescio nelle regioni centrali ma per la prossima settimana si prepara un graduale peggioramento, con una fase critica nelle regioni nord-occidentale. Qui, indicano le previsioni del Centro Epson Meteo, pioverà per tutta la settimana, con «accumuli molto importanti su Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria centro-occidentale».

Già nella serata di oggi nelle regioni del Nord-Ovest sono attese le prime piogge, che si estenderanno anche verso Nord-Est e Toscana, e nevicate sul settore alpino e prealpino centro occidentale. È infatti in arrivo una nuova perturbazione da Ovest, che nel suo transito verso Est sarà bloccata da un vasto anticiclone posizionato sull'Europa centro-orientale. «Secondo le ultime proiezioni- affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - la fase di pioggia al Nordovest sarà piuttosto prolungata, potrebbe addirittura perdurare per tutta la settimana» e «le abbondanti piogge potrebbero causare aumenti significativi dei livelli di torrenti, fiumi e laghi». Sono possibili «quantitativi anche superiori ai 200 litri per metro quadrato, ma localmente con picchi superiori a 300 litri».

A partire da giovedì il maltempo potrebbe estendersi in gran parte della penisola, con forti piogge sulle regioni centrali tirreniche. L'aria temperata e umida che accompagna questi sistemi nuvolosi manterrà le temperature miti e su valori oltre la norma per diversi giorni, soprattutto nel Centro-Sud: «almeno fino alla fine della prossima settimana - rilevano i meteorologi - non si prevede l'arrivo di masse d'aria fredda dalle alte latitudini».

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Mattino

image beaconimage beaconimage beacon