Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Previsioni meteo, weekend africano. Ecco le città più calde

Logo Quotidiano.Net Quotidiano.Net 08/06/2017 Fabio Galli

Milano, 31 maggio 2017 - L'estate è definitivamente arrivata. Secondo le previsioni meteo dei prossimi giorni non ci sono dubbi: l'ondata di caldo, portata dall'anticiclone africano, farà salire le temperature già da venerdì, con picchi previsti per la prossima settimana. Ma prima di temere afa e giornate roventi, le buone notizie: per un po' non ci saranno i fastidiosi sbalzi di temperature. Grazie al rinforzo sull'Italia dell'alta pressione, ci sarà un lungo periodo di tempo stabile. In più, se il ponte del 2 giugno ha sorriso ai vacanzieri, chi ha rinunciato alla spiaggia e si mette in viaggio questo weekend può stare tranquillo: sarà bel tempo

L'anciclone africano, secono quanto riportano i siti di Meteo.it e 3bmeteo, l'anticiclone africano si espanderà a partire dal finesettimana. Le temperature, destinate ad aumentare progressivamente già da venerdì, subiranno un rialzo più marcato a partire dell'inizio della prossima settimana, quando si potranno diffusamente raggiungere picchi di 35°C, con valori percepiti anche di 37-38°C per l'aumento dei tassi di umidità. Non saremo gli unici a essere invasi dall'aria calda sahariana: anche tutta l'Europa meridionale, la Francia e la regiona alpina subiranno lo stesso effetto. In particolare, spiegano gli esperti di Meteo.it, l'afa si impossesserà particolarmente del Nord. Le zone più calde saranno quelle di Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova, Lodi, Pavia, Verona, RovigoPadovaAlessandria. Queste province raggiungeranno picchi massimi di temperature tra lunedì 12 e martedì 14 giugno, con la colonnina del mercurio che segnerà 36 e persino 40 gradi.

OGGI E VENERDI' - Partiamo dalle temperature di oggi. Il bel tempo prevale in tutta Italia, anche se in mattinata in Pianura padana e sul medio e basso versante adriatico si è registrata qualche zona nuvolosa. Dal pomeriggio il cielo è sereno o poco nuvoloso ovunque. Per quanto riguarda le zone di mare, l'Adriatico risulta ventilato per venti settentrionali, le ultime raffiche di Bora al mattino nel Golfo di Trieste. Le temperature massime risultano in diminuzione nelle regioni adriatiche e in forma più lieve al Nord, senza grandi variazioni altrove. Domani, venerdì 9 giugno, c'è ancora sole e caldo in tutte le previsioni meteo. Si assisterà tuttavia, nel corso della giornata, a un passaggio di nuvolosità alta e sottile dapprima al Nord, poi anche nelle regioni centrali e sulla Sardegna. Nuolosità che non si esclude possa portare qualche goccia di pioggia lungo la barriera alpina. Le temperature inizieranno ad aumentare. 

CUCINA Cinque piatti estivi risolvi cena

SABATO E DOMENICA - Sabato 10 e domenica 11 giugno le temperature aumentano ancora, con picchi fino a 30-33 gradi al Centronord e sulle isole maggiori. Sarà un weekend da spiaggia, dunque, almeno secondo le previsioni del tempo, che comunque prevedono per sabato ancora il passaggio di banchi nuvolosi innocui ad alta quota, prima al Centronord e sulla Sardegna, poi anche al Sud e sulla Sicilia. Venti deboli, mari calmi o poco mossi. Domenica è all'insegna del sole in tutto il Paese: con qualche differenza tra le regioni. Le più calde saranno quelle settentrionali, le tirreniche e la Sardegna. Un nuovo rinforzo dei venti settentrionali mitigherà invece l'Adriatico e il Sud.

© zani

LA PROSSIMA SETTIMANA - Se il caldo del weekend spaventa chi resterà in città, non è ancora nulla rispetto a quello che succederà la prossima settimana. Secondo gli esperti di 3bmeteo, la tendenza è quella di un aumento delle temperature, con picchi che verranno raggiungi tra lunedì e martedì. Fortunatamente non durerà a lungo. L'anticiclone potrebbe inizare a smorzarsi, seppur parzialmente, già a partire da mercoledì, prima al Nord, qualche acquazzone o temporale in primis su Alpi e Prealpi, poi nei giorni successivi al Sud.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quotidiano.net

image beaconimage beaconimage beacon