Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Bombe d'acqua e ondate di calore: i rischi per le città italiane

Logo Corriere della Sera Corriere della Sera 31/05/2017 Redazione Cronache
L'alluvione nel Vicentino del 2010 (Ansa) © Fornito da RCS MediaGroup S.p.A. L'alluvione nel Vicentino del 2010 (Ansa)

Ondate di calore, alluvioni, bombe d'acqua, siccità: dal 2010 al 2016 sono oltre 145 i morti in Italia per le inondazioni (40 mila le persone evacuate) e circa 2.750 i decessi di ultra 65enni in 21 città a causa dell'ondata di caldo dell'estate 2015. Sono alcuni allarmanti dati contenuti nel dossier «Le città alla sfida del clima», reso noto da Legambiente e realizzato insieme a Unipol Gruppo.

Rischio climatico

La mappa del rischio climatico è stata pubblicata sull'osservatorio online Cittaclima.it che ha come obiettivo la mappatura sui danni provocati nel nostro Paese da fenomeni meteo estremi. Dal 2010 sono 126 i Comuni italiani dove si sono registrati impatti rilevanti con 242 fenomeni meteorologici che hanno provocato danni. Dati preoccupanti se si pensa che l'Italia è un territorio ad altissimo rischio idrogeologico dove l'88% dei Comuni (in cui vivono oltre 7 milioni di abitanti) sorge in zone classificate a elevato rischio.

ALTRO SU MSN:

Australia, caldo record: l'esperimento di un poliziotto (Blitz Tv)

SUCCESSIVO
SUCCESSIVO

Sponsorizzato:

SCONTI MICROSOFT OLTRE 700€: Surface Pro 4 + Cover Type colorata a partire da soli 899€. Acquista qui

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro dal Corriere della Sera

image beaconimage beaconimage beacon