Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Meteo, nuovo affondo di aria gelida nel weekend

Logo Tgcom24Tgcom24 11/01/2017 Redazione Tgcom24
© articolo

La circolazione depressionaria sull'Europa orientale mercoledì indirizzerà gli ultimi afflussi di aria gelida sulla nostra Penisola: in queste ore, quindi, il freddo risulta ancora intenso con temperature che in questo inizio di giornata rimangono al di sotto dello zero in molte zone del Paese e valori massimi sempre in generale di qualche grado inferiori alle medie stagionali. La giornata sarà anche caratterizzata da poche residue nevicate fino a quote molto basse sul versante adriatico e ultime piogge tra bassa Calabria e Sicilia orientale.

Fra giovedì e venerdì è la gelida massa d’aria artica verrà rimpiazzata da umide e relativamente più tiepide correnti atlantiche: le temperature quindi risaliranno temporaneamente in gran parte d’Italia con un aumento in 48 ore anche di 10 gradi sul medio Adriatico. Vedremo fasi di pioggia mentre la neve rimarrà in generale confinata alle zone montuose. La tregua dal gelo comunque sarà di breve durata perché nel fine settimana il Paese sarà nuovamente investito da correnti molto fredde di origine artica con un conseguente nuovo calo delle temperature e altre nevicate (specie domenica) fino a quote molto basse.

Previsioni per mercoledì - Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso al Nordest e regioni centrali tirreniche. Nuvole sul resto d’Italia perlopiù in temporanea attenuazione nella seconda parte della giornata. Ultime locali nevicate fino a quote basse possibili lungo le coste tra Abruzzo, Molise, Gargano e barese; piogge inizialmente sparse tra sud della Calabria e Sicilia orientale con neve sulle zone interne al di sopra di 800-1000 metri in attenuazione già nel pomeriggio.

Nella seconda parte della giornata, specie verso sera, nuvole di nuovo in aumento sul settore ligure e sulle Alpi con qualche pioggia nel levante ligure e deboli nevicate nelle zone di confine della Valle d’Aosta e tra alta Valtellina e Alto Adige. Temperature con poche variazioni: ancora freddo intenso anche nelle ore centrali del giorno, con massime di poco al di sopra degli zero gradi (in alcune zone, specie nell'interno del Centro, rimarranno addirittura al di sotto degli zero gradi). Venti settentrionali ancora moderati sull'Adriatico e al Centro-Sud in graduale attenuazione nel corso della giornata.

Previsioni per giovedì- Al mattino prevalenza di schiarite su Alpi, Nordest, settore adriatico ed estremo Sud. Nuvole altrove con piogge isolate sulla Liguria centrale di levante e nell'ovest della Sardegna. Dal pomeriggio nuvole in aumento al Centro-Nord e sul settore Tirrenico con qualche pioggia anche tra bassa Toscana, Lazio e Campania e prime nevicate oltre i 1000-1400 metri sulle Alpi occidentali. Tra sera e notte fenomeni più intensi e diffusi sul settore tirrenico e appenninico ma con neve oltre i 1300-1500 metri. Precipitazioni irregolari anche su Alpi, alto Piemonte, alta Lombardia e Triveneto con quota neve in calo anche fino ai 200-400 metri nelle Alpi e vicine zone pedemontane. Temperature minime ancora sotto zero in gran parte del Centro-Nord e localmente anche al Sud; massime in rialzo più sensibile al Centro-Sud. Venti in intensificazione sui mari di ponente, localmente anche forti da ovest in Sardegna.

ALTRO SU MSN:
Freddo e gelo, ecco come combatterli

SUCCESSIVO
SUCCESSIVO


Sponsorizzato:

SALDI SMARTPHONE DA 79€: potente e compatto, telefono Lumia 550 con Windows 10 già integrato e fotocamera da 5 MP ora in offerta per pochi giorni. Compra Qui

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Tgcom24

image beaconimage beaconimage beacon