Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Pioggia e neve sull’Italia, un altro giorno di maltempo prima della tregua

Logo La Stampa La Stampa 20/12/2016
Pioggia e neve sull’Italia, un altro giorno di maltempo prima della tregua © Per conoscere il copyright di questa foto cliccare sull’icona informazioni Pioggia e neve sull’Italia, un altro giorno di maltempo prima della tregua

Ancora maltempo nelle prossime ore, poi una piccola tregua fino ad arrivare ad un Natale senza neve, seppur con qualche pioggia al Centrosud. Oggi giornata all’insegna delle precipitazioni su gran parte del Paese. Al mattino piogge possibili su quasi tutte le regioni, eccetto su Alto Adige ed estremo Nordest. I fenomeni più intensi sono previsti in Piemonte, con neve fino a 4-800 m di quota e sulle aree ioniche di Calabria e Sicilia, dove sono anche possibili dei temporali. Nel corso della giornata tendenza ad attenuazione delle piogge al Centro e sulla Campania; insistono i rovesci sulla Calabria ionica e nel sud della Sardegna, le precipitazioni su Nordovest, Emilia e pianura veneta. Forti venti di tramontana in Liguria; forti venti di scirocco su tutti mari.

Cielo nuvoloso o molto nuvoloso su tutte le regioni. Al mattino deboli precipitazioni residue in Piemonte, sulla valle padana centro orientale e lungo l’Adriatico; rovesci e possibili temporali su Basilicata, Sardegna, Calabria ionica. Nella seconda parte della giornata le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi e cessare al Centro Nord; ancora rovesci e locali temporali su Sardegna, est della Sicilia e Calabria. Venti: intensa tramontana in Liguria e forte scirocco sullo Ionio. Temperature in rialzo.

È dunque un clima incerto quello che attende l’Italia nei prossimi giorni, dopo la prima neve caduta ieri sul Nordovest e su Torino in particolare. Basti pensare che nelle ultime 24 ore sono caduti 10 centimetri di neve ad Asti e 8 a Bra, nel Cuneese. Ma il vortice di bassa pressione dal 22 dicembre si sposterà in Nordafrica e il maltempo lascerà Italia, con tempo stabile fino al 24 dicembre. La nebbia tornerà in pianura al Nord, con temperature miti per il periodo. Nella notte di Natale, però, potrebbe arrivare, ma è un’indicazione di massima, una debole perturbazione nordatlantica che attraverserà l’Italia, e potrebbe provocare una piccola ondata di maltempo al Centrosud.

ALTRO SU MSN:

Maltempo in arrivo su tutta Italia

 

Riproduci nuovamente video


Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Stampa

image beaconimage beaconimage beacon