Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Previsioni meteo, 35° e afa: ecco dove. 2 giugno, sole e temporali

Logo Quotidiano.Net Quotidiano.Net 30/05/2017 Fabio Galli

Roma, 30 maggio 2017 - Le previsioni meteo raccontano di una settimana di caldo e bel tempo, ma con incursioni temporalesche. Piena estate quindi, ma con qualche disturbo. Temperature ben al di sopra della norma al Centro Nord e in Sardegna, con massime fino a 30-33 gradi e disagio notturno in aumento a causa di temperature minime anch'esse anomale per il periodo. (A mezzanotte la zona più calda d'Europa era la Pianura padana centrale con 25 gradi registrati a Milano). Per tutta la settimana le condizioni meteo saranno dominate dall'anticiclone africano che si allunga dal Nord Africa fino all'Europa centro-orientale, occupando anche il nostro Paese, su cui ha spinto delle masse d'aria molto calde provenienti dal Sahara. Tra oggi e domenica - spiega Meteo.it - sono previste quindi giornate dal clima più estivo che primaverile, con prevalenza di tempo bello e soleggiato, ma anche con lo sviluppo di temporali pomeridiani. Questi fenomeni - sottolineano gli esperti - saranno inizialmente confinati principalmente alle zone alpine, ma nell'ultima parte della settimana potranno interessare anche le vicine zone di pianura del Nord e l'Appennino.

© SE Poligrafici(wc)|YuriyS|6a8b0f8ae668b24f16425cf2b87c2dd0

"Ecco dove farà più caldo"

Mercoledì al mattino - continua Meteo.it - bello quasi ovunque, fatta eccezione per un po' di nuvolosità sulla Sardegna, dove non si possono escludere isolati acquazzoni. Nel pomeriggio nubi in aumento sui rilievi, con qualche breve ma improvviso temporale su Alpi, Appennino abruzzese e molisano, zone interne della Sardegna. Sempre tanto sole altrove. L'apporto di aria umida dal Mediterraneo causerà un aumento del disagio con temperature massime per lo più invariate, ma con percepite più elevate e, tra mercoledì e venerdì, anche fino a 35 gradi. "Particolarmente esposta all'afa - scrive 3bmeteo.com - sarà la pianura padana orientale e meridionale con particolare riguardo ai litorali veneti, Emiliani e romagnoli dove le temperature percepite potranno sfiorare i 35 gradi". I meteorologi segnalano che "Firenze, Roma e Napoli potranno sperimentare valori percepiti fino a 33 gradi". Temperature bollenti anche nel Nord delle Marche.

"Aumenterà l'instabilità nella seconda parte della settimana"

Nella seconda parte della settimana, tra giovedì e venerdì, aumenterà l'instabilità atmosferica principalmente attorno ai rilievi alpini, ma con il rischio di occasionali temporali anche sulle pianure del Nord. Nel resto del Paese il tempo sarà ancora in prevalenza stabile e soleggiato ma di tanto in tanto si potrà osservare il passaggio di qualche banco nuvoloso innocuo.

"Temporali sui rilievi, penalizzato il Nord"

Il Ponte del 2 giugno sarà quindi caratterizzato da clima estivo, con l'anticiclone Scipione (così lo chiama ilmeteo.it), che porterà però rovesci e anche grandinate sul settore alpino, a tratti in pianura al Nord e nell'Appennino centro meridionale. E' il caso, quindi, di puntare sulle spiagge. In generale, scrive il sito meteo, "l'arrivo di Scipione penalizzerà le regioni settentrionali". Le tendenze per la seconda metà di giugno? "Maggior rischio di temporali al Centro Sud". Ma se ne riparlerà più avanti.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quotidiano.net

image beaconimage beaconimage beacon