Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Previsioni meteo, ancora neve e gelicidio

Logo Quotidiano.Net Quotidiano.Net 02/03/2018

Roma, 2 marzo 2018 - Dopo l'eccezionale ondata di gelo portata dal Buran (o Burian), le temperature stanno iniziando a salire. Le previsioni meteo però avvertono che la perturbazione che sta interessando l'Italia farà sentire i suoi effetti anche nelle prossime ore, con nuove nevicate al Nord e piogge e temporali al Centrosud. Per i meteorologi del Centro Epson Meteo la maggiore persistenza dell'aria fredda giunta nei giorni scorsi potrà ancora favorire sulla Valle Padana nevicate a basse quote ed episodi di gelicidio (pioggia che si congela al suolo). 

© SE Poligrafici(wc)|DIRE|f3d512e154e7cf4f6eb1545e2a7c9b31

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso infatti una nuova allerta che prevede, a partire dalle prime ore di domani, nevicate fino a quote di pianura su Liguria e Lombardia, con apporti al suolo da deboli a moderati. Previsti fiocchi bianchi anche in Piemonte ed Emilia ma con quota neve in leggero rialzo nel pomeriggio, oltre i 300/800 metri su Alpi e Prealpi. L'Arpae prevede precipitazioni sul settore occidentale a carattere nevoso inizialmente a quote superiori ai 1300/1500 metri in progressivo abbassamento fino alla bassa collina con quantitativi inferiori ai valori di soglia di allerta. 

E' ancora rischio gelicidio tra Piacentino e Bolognese occidentale, ma anche in Lunigiana e Alto Mugello. Sul resto della Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata sono invece previste piogge e temporali, localmente anche molto intensi e accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento.

La domenica delle elezioni politiche sarà a due facce, secondo il team del sito iLMeteo.it. Prima parte con nebbia al Nord-ovest, cielo spesso coperto al Nord-est, poco nuvoloso al Centro-sud e isole maggiori. A partire dal pomeriggio il tempo peggiorerà su Sardegna, Liguria, Piemonte e su tutte le regioni tirreniche, dalla Toscana alla Calabria. Su queste regioni inizierà a piovere entro sera e in nottata anche sul resto del Sud e al Nordovest.

FOCUS Neve, quanto ci costi. Treni, scuole e uffici fermi: ecco il conto

Lunedì entrerà sull'Italia una nuova perturbazione (la n.3 di marzo), dice ancora il Centro Epson Meteo. La prossima settimana si preannuncia molto variabile, a tratti piovosa, a causa del passaggio di altre perturbazioni atlantiche, in un contesto climatico mite al Centro-Sud, ma poco freddo anche al Nord.  Anche per l'inizio della prossima settimana, dunque, non si prospetta il passaggio a un tempo definitivamente stabile. Anzi, saranno giornate caratterizzate da una serie di veloci e attive perturbazioni provenienti dall'Oceano Atlantico che porteranno altre fasi temporanee di piogge su gran parte del Paese, in un contesto quindi di grande variabilità. L'aria che affluirà sarà temperata, favorendo quindi precipitazioni nevose al Nord, per lo più lontano dalle pianure.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quotidiano.net

image beaconimage beaconimage beacon