Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Previsioni meteo, da sabato cambia tutto. "Rischio esondazioni al Nord"

Logo Quotidiano.Net Quotidiano.Net 08/03/2018 Fabio Galli

Roma, 8 marzo 2018 - L'Italia si asciuga al sole di una primavera anticipata. Ma le previsioni meteo non lasciano scampo: il bel tempo di queste ore cederà presto terreno a una nuova ondata di maltempo. Ancora un'altro giorno soleggiato e poi una perturbazione proveniente da Nord-ovest guasterà il weekend, a partire dalle regioni centrosettentrionali tirreniche. "Colpa di un'energica circolazione depressionaria in approfondimento sull'Europa occidentale", spiega Manuel Mazzoleni su 3Bmeteo.it, che interesserà  subito "Liguria, alta Toscana, fascia prealpina e pedemontana", per poi estendersi altrove. Piogge e temporali potranno essere di forte intensità, sopratutto domenica, tanto che il sito ilMeteo.it parla di un "concreto rischio esondazioni" a centro-nord. Oltre alle precipitazioni bisogna infatti tenere conto dello "scioglimento delle nevi sui monti" e del "moto ondoso a tratti molto mosso sotto costa, che impedisce il naturale deflusso in mare delle acque dei fiumi e i terreni ormai saturi di pioggia che potrebbero franare". Ma partiamo con ordine. 

© SE Poligrafici(wc)|MonikaBatich|5e78ae69e69580387ed246581a3b94e8

E' PRIMAVERA - Domani, venerdì 9 marzo, il sole e le temperature primaverili continueranno a riscaldare quasi tutto il Belpaese, ad eccezione dell'estremo Sud e della Sicilia dove il cielo sarà in gran parte nuvoloso o molto nuvoloso con il rischio di isolate piogge. Le prime avvisaglie di maltempo sulle regioni settentrionali e sulla Toscana, si avvertiranno in serata"con prime deboli precipitazioni nella notte sulle regioni di Nord-ovest, nevose sui rilievi oltre 1300-1400 metri". 

ARRIVA IL MALTEMPO - Sabato 10 marzo l'instabilità tenderà a rafforzarsi su sutto il Settentrione, sostenuta da aria umida e correnti provenienti da Occidente che concentreranno gli addensamenti nuvolosi sui rilievi, dando vita - spiega ilMeteo.it  - a una situazione di 'stau' ("le piogge insisteranno per più ore su una stessa zona").  Particolarmente colpite saranno "Liguria, prealpi lombarde, venete e friulane", ma l'Appennino settentrionale nel versante toscano. Pioverà poi sulle Marche settentrionali e, a fine giornata, su Umbria e alto Lazio. La quota neve sulle Alpi  è fissata mediamente intorno ai 1300/1600 metri, con fenomeni in attenuamento in serata. 

DOMENICA PIOGGE FORTI - Ma il grosso delle precipitazioni è atteso per la giornata di domenica, 11 marzo."Un secondo impulso, ben più organizzato, raggiungerà la Penisola, diretto verso Sud - scrive ancora 3bMeteo.it -.  Forti acquazzoni penalizzeranno a più riprese le regioni del Nord, coinvolgendo gradualmente anche il Centro Italia, specie Tirreniche, e per finire parte delle Tirreniche meridionali e del basso Adriatico", mentre sulle Alpi si ettendono nevicate copiose a partire dai 1500 metri di altezza. 

CALDO ANOMALO AL SUD, ITALIA SPACCATA - A fronte di una situazione molto perturbata a Centro-nord, il Sud verrà appena lambito dal maltempo. "Il tempo per gran parte del fine settimana sarà in prevalenza soleggiato, con poche eccezioni (le piogge previste domenica in Campania e Sardegna)", secondo  il Centro Epson Meteo. In compenso "lo Scirocco porterà una fase di caldo anomalo con picchi fino a sfiorare i 25°C". IlMeteo.it conferma il quadro di un'Italia spaccata nel finesettimana, alzando la colonnina di mercurio fino a 27°: Un "primo anticipo d'estate", che si attenuerà "per venti più miti atlantici" a partire da lunedì. 

PASQUA CON LA NEVE? - Sempre ilMeteo.it torna poi sulle previsioni a lungo termine, ribadendo la possibilità di una Pasqua con la neve. "E' più di una semplice ipotesi", si precisa. A causa del fenomeno di "strat-warming, si potrebbero avere ripercussioni fredde proprio tra la fine di Marzo e i primi giorni del nuovo mese". Secondo Centro Epson Meteo- Meteo.it l'avvento di un 'Burian bis' è nient'altro di una fake news, allarmistica e dannosa. Sarà il tempo, è proprio il caso di dirlo, a decidere chi abbia ragione.   

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quotidiano.net

image beaconimage beaconimage beacon