Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Previsioni meteo martedì 6 marzo 2018

Logo Notizie.it Notizie.it 04/03/2018 Carlotta Andreani

Previsioni meteo

Su gran parte del Paese in questa giornata insisteranno delle condizioni di tempo perturbato. Particolarmente diffuse le piogge sulle regioni centrali tirreniche in Sardegna ed in Campania. Al Nord le precipitazioni saranno più sporadiche ed intermittenti e lungo l’Adriatico e nel cosentino cesseranno durante la mattinata. La quota neve al nord sarà intorno ai 700 metri mentre sull’Appennino centrale sopra ai 1200 metri. Ci saranno delle schiarite che interesseranno l’estremo nord ovest e la Sicilia.

Il Nord

Il cielo aprirà la mattinata con molte nuvole e con precipitazioni da sparse a diffuse. Sulla Liguria avranno carattere temporalesco mentre assumeranno carattere nevoso sulle alpi e sull’Appennino settentrionale partendo dai 1000 metri di quota. Nel pomeriggio arriverà un deciso miglioramento ma sulla Liguria continueranno ad insistere le piogge specialmente sul settore di levante. I fenomeni continueranno fino a fine giornata.

Previsioni meteo martedì 6 marzo 2018 © pixabay Previsioni meteo martedì 6 marzo 2018

Il Centro

Le regioni centrali già di primo mattino avranno una giornata di maltempo con piogge o temporali. Sull’Appennino abruzzese al di sopra dei 1200 metri sono attese delle diffuse nevicate. Nelle ore serali la situazione migliorerà parzialmente sull’Abruzzo e sulle Marche.

Il Sud e le Isole

La Sardegna sarà coperta da un cielo molto nuvoloso che porterà associate piogge e temporali. La stessa situazione di maltempo l’avremo su tutto il meridione. Piogge e temporali diffusi e persistenti interesseranno la Campania e le zone tirreniche della Calabria e della Basilicata. Sulla Sicilia i fenomeni saranno isolati o quasi assenti.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime aumenteranno sulla Sardegna e sulle regioni centro settentrionali. Sul resto del territorio rimarranno stazionarie o in leggero calo. Le massime subiranno un rialzo su quasi tutto il Paese. Faranno eccezione le regioni del Lazio, Toscana, Sardegna ed alpi di nord ovest. In queste zone si registrerà una diminuzione. I venti da moderati a forti occidentali sulle regioni meridionali peninsulari e sulle due isole maggiori. Il Lazio verrà investito nella seconda parte della giornata. Sul resto delle regioni soffieranno deboli variabili ed avranno la tendenza a diventare moderati occidentali sulla Toscana, la Liguria e le Marche. Relativamente ai mari saranno agitati il mare ed il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia nell’area Nord ed il mar Tirreno. Molto mossi il basso Adriatico ed il mar Ionio. Da mosso a molto mossi il resto dei bacini.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Notizie.it

image beaconimage beaconimage beacon