Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Vertenza Ideal Standard, salvati 300 posti di lavoro

Logo First Online First Online 13/02/2018 Carlo Musilli
Carlo Calenda © Fornito da Firstonline Carlo Calenda

La vertenza Ideal Standard si è conclusa con “300 posti di lavoro salvi, con un accordo che mette insieme sviluppo e sostenibilità ambientale”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, commentando l’accordo per il salvataggio della Ideal Standard di Roccasecca, sottoscritto al ministero dello Sviluppo economico.

“Oggi  è una bella giornata – ha aggiunto – In un territorio difficile, come la Ciociaria, in una fabbrica che dava lavoro a 300 persone e utilizzava almeno altri 200 lavoratori dell’indotto, nel dicembre scorso il proprietario, la multinazionale Ideal Standard, aveva annunciato l’avvio delle procedure di mobilità che avrebbero portato, il 14 febbraio prossimo, al licenziamento di tutti i dipendenti. E invece oggi, grazie all’impegno del ministro Calenda e del governatore Zingaretti, alle azioni coordinate del Mise e della Regione Lazio nonché all’intervento di Invitalia, questo non è successo”.

L’intesa raggiunta, ha rimarcato Arcuri, si inscrive “anche nel segno della sostenibilità ambientale: le nuove linee produttive riutilizzeranno le ceneri dei termovalorizzatori, nell’ottica contemporanea dell’economia circolare”.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da FIRST online

image beaconimage beaconimage beacon