Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Gli italiani hanno perso 2 mila euro pro capite in 10 anni

Logo Lettera 43 Lettera 43 12/09/2018 Lettera43
Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli. © News 3.0 Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

Gli italiani negli ultimi 10 anni hanno perso circa 2 mila euro di Pil pro capite. A lanciare l'allarme è stato il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli commentando i dati del rapporto "Eredità pesante, congiuntura difficile, legge di Bilancio complessa" stilato dall'ufficio studi. Secondo il rapporto il Pil reale pro capite nel 2008 era pari a 28.200 euro mentre nel 2018 è sceso a 26.700 euro, con una riduzione del 5,4%.

TI POTREBBE INTERESSARE: Reddito di cittadinanza solo per gli italiani: M5S e Lega fissano i paletti anti-migranti

«Dall'analisi del nostro ufficio studi», ha spiegato Sangalli, «emerge chiaramente che la malattia cronica del nostro Paese è la bassa crescita. Negli ultimi 30 anni siamo sempre in fondo alle classifiche internazionali per variazione di Pil, reddito, consumi. Basti pensare che negli ultimi 10 anni ogni cittadino italiano ha perso circa 2 mila euro di reddito».

ALTRO SU MSN:

Manovra, Salvini: «C'è anche reddito di cittadinanza che è molto caro ai miei amici 5 stelle» (Corriere Tv)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Lettera 43

image beaconimage beaconimage beacon