Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Ultime notizie dal mondo della Finanza

Partecipate, il Tesoro sceglie i vertici. Profumo alla guida di Leonardo. Grillo: nomine fatte ancora da Renzi

Logo Italia Oggi Italia Oggi 19/03/2017
Partecipate, il Tesoro sceglie i vertici. Profumo alla guida di Leonardo. Grillo: nomine fatte ancora da Renzi © ItaliaOggi Partecipate, il Tesoro sceglie i vertici. Profumo alla guida di Leonardo. Grillo: nomine fatte ancora da Renzi

Valezerdi di poltrone nelle società partecipate statali. Il Tesoro ha infatti scelto chi guiderà le spa pubbliche Enel, Eni, Poste, Terna ed Enav. A guidare Leonardo (ex Finmeccanica) nel prossimo triennio sarà l'ex banchiere Alessandro Profumo, che subentra all'attuale a.d. Mauro Moretti. Il Mef candida poi Matteo Del Fante, attuale a.d. di Terna, alla carica di amministratore delegato di Poste Italiane. Confermati Claudio Descalzi ed Emma Marcegaglia rispettivamente a.d. e presidente di Eni. Il Mef, titolare del 30,20% del capitale di Leonardo, depositerà la seguente lista per la nomina del nuovo consiglio di amministrazione: oltre ad Alessandro Profumo, Giovanni De Gennaro (confermato presidente), Guido Alpa, Luca Bader, Marina Calderone, Marta Dassù, Fabrizio Landi. Restano confermati invece i vertici dell'Enel: amministratore delegato Francesco Starace e il presidente Patrizia Grieco e, per il Cda Alfredo Antoniozzi, Alberto Bianchi, Paola Girdinio, Alberto Pera. Il Tesoro per il rinnovo del Cda di Eni, la lista per il Cda comprende al primo posto Emma Marcegaglia, al secondo Claudio Descalzi, a seguire Andrea Gemma, Diva Moriani, Fabrizio Pagani, Domenico Trombone. All'Enav, la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, resta confermata amministratore delegato Roberta Neri, mentre il presidente Ferdinando Franco Falco Bercalli lascia il posto a Roberto Scaramella, attuale a.d. di Ala, società di logistica avanzata per l'aerospazio. Per il cda indicati anche Giuseppe Acierno, Maria Teresa Di Matteo, Nicola Maione, Mario Vinzia. In Poste Italiane: oltre a Matteo Del Fante in veste di a.d., il Tesoro candida Bianca Maria Farina, attuale presidente dell'Ania, alla carica di presidente di Poste Italiane. Nel cda anche Carlo Cerami, Antonella Guglielmetti, Francesca Isgrò, Roberto Rao. In Terna arriva Ferraris - Luigi Ferraris sarà il nuovo amministratore delegato di Terna, mentre Catia Bastioli sarà confermata presidente.M5s su blog Grillo: "Gestisce Renzi, grave e pericoloso" - "Renzi si sta dedicando, senza avere alcun titolo, a gestire le nomine e a piazzare i suoi uomini, molti chiaramente di origine toscana, nelle società cassaforti dello Stato, quelle che gestiscono miliardi di soldi pubblici, come Poste Italiane". E' quanto si legge in un post a firma M5s sul blog di Beppe Grillo. "Questo è grave, intollerabile e pericoloso. Lo scandalo per corruzione in Consip a quanto pare è come se non esistesse per Renzi".

ALTRO SU MSN:

Partecipate, le nomine del Tesoro

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Italia Oggi

image beaconimage beaconimage beacon