Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Le lauree più richieste nei prossimi anni

Logo idealista idealista 5 giorni fa Redazione
Gtres © Gtres Gtres

Nei prossimi 5 anni, in Italia, serviranno tra i 3 e i 3,2 milioni di nuovi occupati per soddisfare le esigenze di tutto il comparto produttivo italiano (sia privato che pubblico). A rivelarlo è Report Excelsior di Unioncamere e Anpal. Ma quali saranno le lauree più richieste nei prossimi anni?

Secondo le stime del report, il 61-62% del fabbisogno totale degli occupati (54% nel settore privato, 98% in quello pubblico) dovrebbe essere coperto da laureati e i diplomati. Mentre la richiesta di personale con livello di istruzione corrispondente alla qualifica professionale e all’assolvimento dell’obbligo formativo sarà di poco superiore al 38%.

Entrando nel dettaglio, la richiesta di laureati dovrebbe attestarsi tra le 959mila e un milione 14mila unità. Per la maggior parte si tratterà di profili con indirizzo medico-sanitario, con una richiesta tra 171mila e 176mila unità, seguito da quello economico, da 152mila a 162mila unità, da ingegneria, con una domanda compresa tra 127mila e 136mila lavoratori, e dall’area giuridica, da 98mila a 103mila unità.

La “Digital Transformation” e l’Ecosostenibilità assumeranno sempre maggiore rilevanza per diversi settori economici, fino a coinvolgere tra il 26 e il 29% dei lavoratori di cui le imprese e la Pubblica Amministrazione avranno bisogno nei prossimi 5 anni. In particolare, nell’ambito della “Digital Transformation” le imprese ricercheranno tra i 275mila e i 325mila lavoratori con specifiche competenze matematiche e informatiche, digitali o relative all’Impresa 4.0.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da idealista

image beaconimage beaconimage beacon