Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Libano: si è dimesso l'intero governo

L'intero governo libanese ha deciso di rassegnare le dimissioni a sei giorni dall'esplosione che ha devastato la capitale Beirut. Lo ha annunciato il ministro della Sanità Hamad Hassan in un incontro con i giornalisti dopo il vertice di governo andato in scena oggi. Il premier Hassan Diab si recherà al palazzo presidenziale per "rimettere il mandato a nome di tutti i ministri". L'esplosione ha causato più di 200 vittime e circa 7mila feriti e ha riacceso i malumori dei libanesi contro il governo. Il Paese è precipato in una gravissima crisi economica e sociale, negli ultimi giorni centinaia di manifestanti anti-governativi sono scesi nelle strade della capitale libanese per protestare. Ci sono stati diversi scontri con le forze dell'ordine. Per gli economisti la ricostruzione di Beirut spazzerà via il 25% del Pil nazionale. Secondo stime delle Nazioni Unite ci vorranno almeno 117 milioni di dollari subito per rimettere in sesto ospedali, infrastrutture ed edifici distrutti.
image beaconimage beaconimage beacon