Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

«Il posto di lavoro? La miglior casa, fuori casa»

Logo Quotidiano.Net Quotidiano.Net 17/02/2020 Cosimo Firenzani
© Fornito da Quotidiano.Net

In un mondo sempre più volatile e complesso e in cui emergono nuovi rischi, le assicurazioni sono chiamate a far evolvere il proprio modello e la propria cultura aziendale mettendo al centro l’innovazione.

Per Axa Italia, gruppo assicurativo tra i leader nel settore della protezione, l’innovazione parte dalle persone, in un percorso scandito da iniziative concrete sui fronti dell’inclusione, della diversità e dei nuovi modi di lavorare, con uno sguardo sempre attento anche alla collettività e alla società nel suo complesso. «Fare del posto di lavoro, la miglior casa fuori dalla casa – esordisce Patrick Cohen (nella foto a sinistra e, a destra, con il sindaco di Milano Beppe Sala in occasione di un evento a tuela dell’ambiente), Ceo di Axa Italia –. È questo lo spirito che anima ogni giorno Axa Italia nel creare un posto di lavoro speciale, unico nel settore, in cui le persone si sentano bene nel quotidiano e in grado di realizzare le loro ambizioni professionali».

Le azioni di Axa Italia sono ispirate da quattro valori fondamentali: innanzitutto One Axa, ovvero promuovere lo spirito di squadra e l’inclusione ad ogni livello, ma anche l’Integrità e il coraggio che significa prendere decisioni in modo sempre più veloce e continuare ad innovare, e infine customer first, ovvero la centralità del cliente. «In Axa ognuno viene messo nelle condizioni di dare il meglio – prosegue Cohen – attraverso la formazione in continuo e la creazione di un ambiente che crea le migliori condizioni psicofisiche, con numerose iniziative che coinvolgono partner prestigiosi e all’avanguardia».

«Tra le iniziative più recenti – prosegue Cohen – un master altamente qualificante rivolto ai nostri dipendenti presso il MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business su Insurance Data Management, per stimolare le capacità di innovazione in linea con le più avanzate tecnologie legate all’evoluzione tecnologica e dei Big Data e anche per promuovere da questo percorso uno scambio fra esperienze professionali e percorsi culturali diversi in azienda in ottica di contaminazione positiva». A questa si aggiunge la partnership di lungo periodo con l’Università Bocconi da cui sono nati contest che hanno visto i giovani studenti al lavoro su temi come la customer experience digitale e l’assicurazione inclusiva.

La digital customer experience e l’inclusive insurance, ad esempio, sono stati i temi dell’edizione 2019 dell’#AXAChallenge, la competition di Axa Italia riservata agli studenti del corso in Technology and Innovation Strategy del Master of Science in Economics and Management of Innovation and Technology. Di grande attualità e interesse oggi è anche la ridefinizione dei confini tra tempi e spazi di lavoro e vita privata a garanzia del benessere dei dipendenti. Già ne 2016 Axa Italia ha introdotto un modello innovativo di smart working, integrato ogni anno con nuove opportunità, di cui è possibile usufruire fino a 2 giorni a settimana.

Un progetto complessivo all’insegna del successo se si pensa che il 74% dei dipendenti ha optato per lo smart working e il tasso di soddisfazione ha raggiunto il 100%. Numerosi sono anche i servizi di wellbeing offerti, che nascono dall’ascolto diretto tramite survey interne: massaggi cervicali in ufficio, sessioni di stretching e ginnastica posturale alla scrivania. Ed è stato inoltre messo a disposizione uno sportello di counseling a cui i dipendenti possono rivolgersi per superare situazioni di stress o ansia.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quotidiano.net

image beaconimage beaconimage beacon