Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Carte di credito e carta di debito: tutto quello che c'è da sapere

Logo First Online First Online 16/07/2017 FirstOnline News

Il sistema bancario dispone della possibilità di utilizzare carte plastificate, dotate di banda magnetica e microchip, per effettuare dei pagamenti o prelievi. Con le nuove tecnologie, queste carte offrono un metodo sicuro per le diverse operazioni. Esistono diversi tipi di carte, a seconda delle esigenze e della disponibilità economica del singolo, suddivise principalmente in carte di credito e carte di debito.

1) La carta di credito

La carta di credito viene rilasciata sulla base della stipula di un contratto tra cliente ed Istituto cli emissione, che prevede una linea di credito a disposizione del cliente. Il suo rilascio viene valutato sulla base del reddito, che deve essere medio—alto. Sono inoltre previste commissioni annuali, di spedizione e un'imposta di bollo. Associata a circuiti internazionali come Visa e MasterCard, questa carta permette di effettuare pagamenti tramite POS (Point 0f Sale) ed online, oppure di prelevare contanti (anticipo contanti) da uno sportello automatico Bancomat (ATM - Automated Teller Machine). Ogni pagamento attraverso carta di credito determina una diminuzione sull'importo disponibile sulla linea di credito. Il limite e il rimborso delle spese effettuate si diversificano tra le varie tipologie di carte di credito.

CARTA DI CREDITO CON RIMBORSO A SALDO

Gli importi effettuati durante il mese vengono addebitati collettivamente sul conto collegato alla linea di credito, di solito entro la metà del mese successivo.

CARTA DI CREDITO CON RIMBORSO RATEALE (REVOLVING)

Le spese vengono rimborsare tramite un piano rateale, ristabilendo cosi la linea di credito. Le rate comprendono un tasso di interesse che viene concordato dal Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG). Ulteriori rate possono essere concordate per ripristinare la capacità di credito più velocemente. È possibile inoltre addebitare le spese effettuate direttamente sul proprio conto.

CARTA DI CREDITO AD OPZIONE MENSILE

Il cliente può scegliere di rimborsare le spese a rare o collettivamente, ogni mese oome preferisce. La scelta viene registrata tramite telefono, rispondltore telefonico automatico, in filiale oppure online.

CARTA DI CREDITO MULTIFUNZIONE

La scelta della modalità di pagamento (rateale o collettivo) deve essere determinata per ogni singola spesa.

2) Le carte di debito

La carta di debito è rilasciata dall’Istituto di credito al richiedente, titolare di un conto corrente a cui è collegata. Ogni operazione è addebitata sul conto corrente giornalmente, secondo la valuta del giomo. Essa può essere utilizzata per prelevare le somme depositate sul conto corrente presso sportelli Bancomat (ATM), domestici ed esteri convenzionati con il circuito a cui aderisce l'lstituto di credito emittente la carta, oppure per effettuare pagamenti presso esercenti dotati di POS (Point of Sale) e autorizzati ad eseguire la transazione. l prelievi di denaro contante tramite la carta di debito possono avere un limite giornaliero e mensile, stabilito nel contratto stipulato inizialmente. I costi previsti per il possesso della carta di debito riguardano commissioni fisse annuali e commissioni aggiuntive quando ad esempio la carta viene utilizzata presso sportelli ATM appartenenti ad istituti di credito diversi da quello emittente la carta stessa.

Il Bancomat (ATM)

Il bancomat (in inglese ATM, Automated Teller Machine) è uno sportello automatico che, tramite l'uso di carte di pagamento dotate di codice PIN, consente di effettuare operazioni tra cui prelievo e deposito di contanti, versamento di assegni, stampa dei movimenti di conto corrente associati alla carta, bonifici e pagamenti, ricariche telefoniche, pagamento bollettini. L'utilizzo di sportelli bancari aderenti allo stesso istituto emittente la carta di pagamento implica generalmente la gratuità delle commissioni oppure costi inferiori per operazioni effettuate per il tramite di sportelli di Istituti differenti.

Tipologie di frode attraverso sportelli ATM

Le frodi sotto descritte avvengono solitamente presso sportelli ATM nel fine settimana e dopo la chiusura della filiale adiacente, raramente attraverso esercenti POS inconsapevoli.

clonazione: tramite un apparecchio per copiare la banda magnetica della carta e carpire il codice PIN;

furto con pellicola: catturare la carta e carpire il PIN attraverso l'uso di pellicole o fili, facendo finta di offrire un aiuto;

furto con raggiro: attuato da due individui che distraggono il possessore della carta mentre preleva e spiano il codice PIN, allontanandosi poi con la carta;

cattura di banconote: applicando una piastra di alluminio biadesivo per trattenere il contante emesso durante un prelievo.

© Fornito da Al Iniziative editoriali

Il POS (Point of Sale)

Gli esercenti muniti del dispositivo POS permettono al cliente di addebitare l'importo dell'operazione sul proprio conto corrente attraverso la carta ad esso collegata. L'esercente convenzionato paga una commissione in percentuale dell'importo per il servizio e per ridurre il rischio di insolvenza del cliente (nel caso di una carta di credito). Resta però in capo al titolare della carta il rischio di utilizzi fraudolenti ed eventuali addebiti errati.

ALTRO SU MSN:

L'allarme di Bankitalia: "Istituti di credito vulnerabili" (Mediaset)

Riproduci nuovamente video
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da FIRST online

image beaconimage beaconimage beacon