Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Cina sanziona Pelosi per visita "provocatoria" a Taiwan

Logo Reuters Reuters 05/08/2022
La presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi visita il Parlamento giapponese a Tokyo © Reuters/ISSEI KATO La presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi visita il Parlamento giapponese a Tokyo

PECHINO (Reuters) - La Cina ha deciso di sanzionare la presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, e la sua famiglia in risposta alle sue azioni "aggressive" e "provocatorie".

Lo ha detto il ministero degli Esteri cinese.


Video: Nancy Pelosi deja Taiwán tras viaje que enfureció a China (Reuters)

"Nonostante le serie preoccupazioni e la ferma opposizione della Cina, Pelosi ha insistito nel visitare Taiwan, interferendo seriamente negli affari interni della Cina, minando la sovranità e l'integrità territoriale della Cina, calpestando la politica di un'unica Cina e minacciando la pace e la stabilità dello Stretto di Taiwan", dice un portavoce del ministero in un comunicato.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)

Scegli tu!
Scegli tu!

View the full site

image beaconimage beaconimage beacon