Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Zara fa meglio di H&M: cresce l'utile nel primo trimestre

Logo La Repubblica La Repubblica 13/06/2018
REUTERS-FILE PHOTO: PEOPLE WALK IN FRONT OF AN ADVERTISEMENT FOR AN INDITEX OWNED ZARA STORE IN MILAN, ITALY, MARCH 30, 2017. REUTERS/ALESSANDRO GAROFALO/FILE PHOTO © Fornito da La Repubblica REUTERS-FILE PHOTO: PEOPLE WALK IN FRONT OF AN ADVERTISEMENT FOR AN INDITEX OWNED ZARA STORE IN MILAN, ITALY, MARCH 30, 2017. REUTERS/ALESSANDRO GAROFALO/FILE PHOTO

MILANO - Risultato netto positivo e in crescita per Inditex, proprietario del marchio di abbigliamento Zara, nel primo trimestre fiscale. Nel periodo che va da febbraio ad aprile, la società ha registrato un utile netto di 688 milioni di euro, in rialzo del 2% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Il risultato del gruppo spagnolo è significativamente migliore rispetto a quello del suo principale concorrente, lo svedese H&M, che nei primi tre mesi dell'anno ha visto l'utile netto scendere del 44% a 135 milioni di euro. Il risultato è superiore a quello atteso dagli analisti di Factset, che prevedevano un utile di 642 milioni. I ricavi sono saliti del 2% a 5,65 miliardi e l'Ebitda è stato di 1,12 miliardi, in crescita dell'1%. Le vendite sono cresciute del 7%.

Nell'assemblea degli azionisti in calendario per il 17 luglio il Cda chiederà di approvare il pagamento di un dividendo complessivo di 0,75 euro per azione, di cui 0,375 euro già versati il 2 maggio scorso; il saldo sarà pagato il 2 novembre 2018.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon