Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Il nuovo Tesla Semi ha lasciato la fabbrica per le consegne

Logo Notizie.it Notizie.it 07/10/2022 Sabrina Rossi

Cinque anni dopo la sua presentazione, il Tesla Semi sta finalmente diventando una realtà negli Stati Uniti. Tesla ha subito un ritardo al punto che le prime consegne erano previste per il 2023. Di recente, però, Elon Musk ha annunciato che finalmente inizieranno nella seconda parte del 2022. E in effetti, sembra che l’azienda americana abbia avviato il processo di spedizione dei primi esemplari.

Tesla Semi: il camion elettrico ha lasciato la fabbrica per le consegne

Il Semi viene prodotto in Nevada e un forum di appassionati di Tesla ne ha avvistato uno in Kentucky. Questo tende a confermare che non si tratta più di un test, ma di una consegna. Un’altra, anch’essa bianca, si è presentata in Arizona e sembrava essere diretta alla Gigafactory del Texas. Le prime consegne sono previste per i trasporti di Tesla.

In effetti, il produttore sta riservando i primi veicoli per le proprie operazioni sul territorio americano. Tuttavia, i primi clienti che hanno prenotato il modello dovrebbero ricevere rapidamente la loro copia. Per gli ordini più grandi, come quello della Pepsi e dei suoi 100 camion, la produzione di massa dovrà essere avviata nella Gigafactory texana.

Tesla Semi produzione © twitter Tesla Semi produzione

Camion elettrico Xingtu: ecco il clone cinese del Tesla Semi

Xingtu è il nuovo camion elettrico pesante di DeepWay, con un design elegante ed efficiente dal punto di vista energetico. Dopo il Tesla Semi, è il turno di DeepWay di esprimere la sua visione del camion elettrico con lo Xingtu. Tesla è stata una delle prime a entrare nel segmento dei camion elettrici con il Semi.

Mentre anche altri produttori come Mercedes hanno mostrato la loro motivazione, è ora il turno del produttore cinese DeepWay di svelare la sua novità. Sostenuta da Baidu, l’azienda asiatica presenta un nuovo camion con un profilo non dissimile da quello del Tesla Semi. Come nel segmento automobilistico, le evocazioni (copie?) sono particolarmente visibili, con un abitacolo e delle fiancate aerodinamiche.

Il camion ha una batteria da 450 kWh, un’autonomia di 300 km e può essere ricaricato in un’ora. Se questo non è abbastanza, il produttore ha sviluppato una soluzione di scambio di batterie: in sei minuti il camion può ricevere un nuovo pacco completamente carico.

La Xingtu si distingue anche per il suo equipaggiamento tecnologico e il suo sistema di guida autonoma sviluppato da Baidu dal 2013. Dopo 8,7 milioni di km di test, l’azienda cinese sostiene che il sistema permette al camion di operare con un livello 3 sulle strade principali.

LEGGI ANCHE:

- BMW adotterà le stesse celle per batterie di Tesla

- Tesla Cybertruck: potrebbe diventare una barca, secondo Elon Musk

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Notizie.it

image beaconimage beaconimage beacon