Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Lucid Air: l’elettrica da 378 km/h

Logo Red Magazine Red Magazine 16/07/2017 Sebastiano Salvetti

378,9 km/h. Ecco il record di velocità fatto registrare dalla supercar elettrica Lucid Air Alpha Prototype. Un risultato a dir poco strabiliante, ottenuto per verificare sul campo la funzionalità dei sistemi di bordo della sportiva americana a zero emissioni. Rivale designata della californiana Tesla Model S, la Air può contare su ben 1.000 cv di potenza massima.

Sospensioni pneumatiche adattive

Lucid Air record-001 Lucid Air: l’elettrica da 378 km/h

Sono stati necessari due test lungo il circuito del Transportation Research Center (TCR) dell’Ohio, negli Stati Uniti, per toccare una punta di 378,9 km/h. Prove che, a onor del vero, sono state condotte utilizzando un prototipo della vettura privo del limitatore elettronico della velocità e con speciali dotazioni di sicurezza (ad esempio il roll bar). Sicurezza che ha beneficiato del sofisticato sistema di sospensioni pneumatiche gestite da un software in grado di modificare la riposta in compressione ed estensione in funzione delle condizioni dell’asfalto. Un tocco hi-tech non meno sorprendente dei dati dichiarati dalla vettura di serie. La Air può infatti contare, come accennato, su 1.000 cv a fronte di un’eccezionale autonomia di 643 km a ogni ricarica. Valori stratosferici, resi possibili dall’adozione di batterie da 130 kWh – contro i 100 kWh appannaggio della Model S P100D, top di gamma Tesla – realizzate dalla Samsung. Accumulatori che alimentano due motori elettrici, uno in corrispondenza di ciascun assale, così da disporre della trazione integrale a gestione elettronica.

1 di 14 Pronta per la guida autonoma

La nuova Lucid Air scatta, in configurazione standard, da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi ed è già pronta per adottare un moderno sistema di guida autonoma forte di telecamere, laser Lidar e radar. Altrettanto evoluto il sistema multimediale che, analogamente ad alcuni modelli Ford della serie Vignale, ad esempio la SUV Edge, si fregia della cancellazione attiva dei rumori. Secondo rumors insistenti, oltre alla versione top di gamma con celle da 130 kWh, attesa al debutto nel 2018, sarà proposta una versione meno performante, forte di accumulatori da 100 kWh. Quest’ultima dovrebbe essere accompagnata da un prezzo contenuto in 65.000 dollari (circa 62.000 euro), mentre la top di gamma dovrebbe sfiorare i 160.000 dollari (oltre 152.000 euro).


Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Red Magazine

image beaconimage beaconimage beacon