Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Porsche 911 Turbo S Exclusive Series: oltre 600 cv

Logo Red Magazine Red Magazine 17/06/2017 Sebastiano Salvetti

607 cv e due turbine che soffiano come dei mantici: ecco il biglietto da visita della nuova Porsche 911 Turbo S Exclusive Series, prodotta in 500 esemplari e caratterizzata da un’iniezione di cattiveria rispetto al modello di serie.
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series - apertura Porsche 911 Turbo S Exclusive Series: oltre 600 cv Un’auto che potrebbe passare inosservata quanto Miley Cyrus in un convento di Clarisse, data l’estetica unica, frutto degli interventi della divisione Exclusive Manufaktur di Zuffenhausen, sinora nota come Porsche Exclusive.

Con “solo” 260.000 euro (sul mercato tedesco) è possibile parcheggiare in garage una vettura assolutamente esclusiva. Se è vero che un tempo all’interno della gamma Porsche la sovralimentazione era riservata alle sole versioni Turbo e Turbo S, oggi l’intera serie Carrera beneficia della medesima soluzione tecnica. La Turbo S, però, resta un discorso a sé stante. Sottopelle pulsa infatti il noto 6 cilindri boxer 3.8 a iniezione diretta della benzina, forte di due turbocompressori a geometria variabile e in grado di erogare, nella configurazione Exclusive Series, 607 cv anziché gli originari 580 cv. Un plus di grinta legato principalmente all’ottimizzazione delle testate, degli iniettori e della pressione d’immissione del carburante in camera di scoppio.

La Exclusive Series è un concentrato delle migliori tecnologie riservate al tema Turbo S. Lo Sport Chrono Package, ad esempio, è di serie e include il tasto Sport Response che, per venti secondi, rende motore e cambio ancor più reattivi, mentre il volante GT, derivato dalla 918 Spyder, incorpora il selettore dei programmi di guida. Il controllo della trazione e della stabilità (PSM) include la modalità Sport Mode, dedicata alla pista, laddove le sospensioni adattive PASM beneficiano di una taratura specifica. Immancabili il sistema anti rollio PDCC, i freni carboceramici e la funzione Dynamic Boost che promette di ridurre al minimo il ritardo di risposta alle pressioni del gas – il cosiddetto turbo lag – mantenendo aperta la farfalla dell’acceleratore anche nelle brevi fasi di rilascio e nonostante l’interruzione dell’iniezione della benzina. La Turbo S Exclusive Series scatta così da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi, da 0 a 200 km/h in 9,6 secondi e tocca una velocità massima di 330 km/h.

La dotazione tecnica della vettura si completa con la trasmissione a doppia frizione PDK a 7 rapporti, la trazione integrale con giunto a lamelle a controllo elettronico e il retrotreno sterzante (sino a 2,8°). Quest’ultimo caratterizzato da attuatori elettromeccanici che agiscono sulle ruote posteriori in controfase rispetto alle anteriori sino a 50 km/h, in fase una volta oltrepassati gli 80 km/h. Quanto all’estetica, la vettura può contare su di una livrea specifica gialla ocra cui si accompagnano numerosi dettagli in carbonio. Ad esempio le stripes lungo il cofano e il tetto così come i battitacco e le calotte dei retrovisori laterali. Specifici anche i cerchi in lega monodado da 20 pollici, mentre al retrotreno spicca l’alettone derivato dal Turbo Aerokit. I rivestimenti in abitacolo, infine, riprendono le tinte bicolore della carrozzeria. Passare inosservati? Facile come scucire un dollaro a Zio Paperone!

L'articolo Porsche 911 Turbo S Exclusive Series: oltre 600 cv proviene da RED Live.

ALTRO SU MSN:

Porsche nuova 911 GT3 (MEDIASET)

Riproduci nuovamente video

Sponsorizzato:

Collega senza fili il tuo PC, Tablet o smartphone alla TV e goditi lo Streaming comodamente dal divano! Clicca qui per saperne di più >>

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Red Magazine

image beaconimage beaconimage beacon