Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Ultime notizie dal mondo dei motori

Questioni di stile – Quelle brutte che (anni dopo) piacciono

Logo Quattroruote Quattroruote 3 giorni fa Quattroruote

Questioni di stile - Quelle brutte che (anni dopo) piacciono

Questioni di stile - Quelle brutte che (anni dopo) piacciono
© Quattroruote

Sfidando lantica massima secondo la quale sui gusti non si discute, dopo avervi raccontato le vetture a nostro avviso meno riuscite della storia, quelle la cui poca grazia appariva fine a se stessa, vi proponiamo ora un percorso inverso ma per certi versi complementare: i modelli, cioè, che – da sempre accompagnati da una fama di scarsa avvenenza – non meritavano di essere catalogati come flop, quantomeno non dal punto di vista estetico.

Riabilitiamole. Spesso, dietro queste bocciature un po affrettate, ci sono confusioni non da poco: se una vettura è stata un fallimento industriale, automaticamente si conclude che non è bella (e le due cose evidentemente non combaciano), e altrettanto avviene se non aveva tra i suoi massimi pregi quello della tenuta di strada (cosa che in un passato non vicino era tuttaltro che infrequente). Spesso, auto che gli americani catalogherebbero come lemon car (tradotto liberamente, ma efficacemente: bidoni) non sono state per forza di cose discutibili dal punto di vista estetico. Eccovi dunque, nella gallery sopra, una carrellata di vetture da riabilitare, in cui spieghiamo perché, secondo noi, non erano affatto da bocciare. Rimanendo, come sempre, aperti ai suggerimenti e alle controdeduzioni che vorrete condividere con noi.

ALTRO SU MSN:

Columbus day, dalle Ferrari alle auto d'epoca tutte le 4 ruote che sfilano alla parata (Vista)


Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quattroruote

image beaconimage beaconimage beacon