Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Bologna, calci, morsi e pugni ai carabinieri. Arrestato un nigeriano

Logo Il Resto del Carlino Il Resto del Carlino 19/04/2017
© SE Poligrafici(wf)|LANARI

Bologna, 19 aprile 2017 – Un 41enne nigeriano è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. Tutto ha inizio allo Sportello Protezioni Internazionali dell'Asp di Bologna, in via de' Castagnoli, dove l'uomo si era recato protestando per non aver ricevuto dei benefici sociali derivanti da una pratica che, a suo dire, era stata rallentata. Dopo aver dato in escandescenze, ha rubato un faldone dall'ufficio per consegnarlo in Questura ma è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri (avvertiti dal personale dell'Asp di ciò che stava accadendo) nei pressi dell'ufficio immigrazione, in via Bovi Campeggi.

Alla richiesta di restituire i documenti, il 41enne ha perso il controllo e ha aggredito i carabinieri con calci, pugni e morsi e ha anche usao un passeggino (fortunatamente vuoto) trovato sul marciapiede come arma. Si è riusciti a calmarlo solo grazie all'intervento di un'altra pattuglia. Il nigeriano, disoccupato, senza fissa dimora e con diversi precedenti, è stato ora rinchiuso in cella in attesa dell'udienza di convalida.

ALTRO SU MSN:

Carabiniere schiaffeggia una donna: il video choc a "Chi l'ha visto?"

Riproduci nuovamente video


Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Resto del Carlino

image beaconimage beaconimage beacon