Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

C'è tempo fino al 15 maggio per togliere le gomme invernali. Multe salate per i trasgressori: fino a 1700 euro

Logo HuffPost HuffPost 4 giorni fa Huffington Post
© Fornito da HuffingtonPost Italia s.r.l.

Dal 15 aprile scade l'obbligo di circolazione con pneumatici invernali, in vigore dal 15 novembre. Non tutti dovranno portare la propria auto dal gommista: come riporta il Corriere della Sera, dipende dal tipo di coperture invernali utilizzate. Quelle vietate – si può controllare facilmente – riportano sul lato la dicitura M+D, Mud+Snow e un codice che identifica un limite di velocità: se questo è inferiore a quello riportato sul libretto di circolazione, vanno sostituite entro e non oltre il 15 maggio.

Riproduci nuovamente video

Chi sarà "pizzicato" con la gomma invernale rischia una sanzione amministrativa da 422 a 1.695 euro e il ritiro del libretto di circolazione. In più, in caso di incidente stradale, l'assicurazione può decidere di non pagare i danni.

C'è una motivazione tecnica: le gomme stagionali hanno una conformazione che consente di massimizzare la sicurezza. Questo significa più aderenza sull'asfalto – che si ripercuote sui tempi di frenata – rispetto al clima. Per questo gli pneumatici sono realizzati con materiali diversi: quelli invernali sono più morbide, con scanalature più profonde e tagli lamellari fitti.

Le gomme invernali andranno poi rimontate dal 15 novembre: allora tornerà l'obbligo di questo tipo di pneumatico per evitare quello di avere le catene all'interno dell'abitacolo.

SCELTI PER TE DA MSN:

Selvaggia Lucarelli e i grandi amori della sua vita

Quanto costerà la Brexit ai cittadini italiani?

Attori degli anni 80: come sono cambiati

Scegli tu!
Scegli tu!

ALTRO DA HUFFPOST

image beaconimage beaconimage beacon