Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Il legale dei Cucchi: "È successo qualcosa di clamoroso. Dopo 9 anni è stato strappato il sipario"

Logo HuffPost HuffPost 11/10/2018 Huffington Post
© Fornito da HuffingtonPost Italia s.r.l.

"È successo qualcosa di clamoroso. Dopo 9 anni è stato strappato il sipario". Con queste parole rilasciate in un'intervista a Sky Tg24, il legale della famiglia Cucchi commenta la testimonianza del carabiniere Francesco Tedesco, che accusa i colleghi del pestaggio ai danni di Stefano.

TI POTREBBE INTERESSARE: Il film su Stefano Cucchi alla Mostra di Venezia

"Tedesco ha rilasciato una duplice informativa, poi sparita e tre interrogatori al pm Musarò, di cui non conosciamo il contenuto. Ci aspettiamo che adesso le cose cambino", ha continuato, "Finalmente c'è una verità inconfutabile. Finisce una gogna mediatica contro chi non c'è entrato niente".

Francesco Tedesco, in una denuncia ha ricostruito i fatti di quella notte e ha "chiamato in causa" due dei militari imputati per il pestaggio. "Il 20 giugno 2018 - ha detto il pm - Tedesco ha presentato una denuncia contro ignoti in cui dice che quando ha saputo della morte di Cucchi ha redatto una notazione di servizio". Sulla base di questo atto, il rappresentante dell'accusa ha detto che è stato iscritto un procedimento contro ignoti nell'ambito del quale lo stesso Tedesco ha reso tre dichiarazioni. "In sintesi - ha aggiunto il pm - ha ricostruito i fatti di quella notte e chiamato in causa gli altri imputati: Mandolini, da lui informato; D'Alessandro e Di Bernardo, quali autori del pestaggio; Nicolardi quando si è recato in Corte d'Assise, già sapeva tutto". I successivi riscontri della procura hanno portato a verificare che "è stata redatta una notazione di servizio - ha detto il pm - che è stata sottratta e il comandante di stazione dell'epoca non ha saputo spiegare la mancanza".

Sotto processo ci sono Alessio Di Bernardo, Raffaele D'Alessandro e Francesco Tedesco, tutti imputati di omicidio preterintenzionale e abuso di autorità, Roberto Mandolini di calunnia e falso, e Vincenzo Nicolardi di calunnia.


Scegli tu!
Scegli tu!

ALTRO DA HUFFPOST

image beaconimage beaconimage beacon