Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Italiana picchiata dal marito in Germania: le tolgono il figlio

Logo Il Giornale Il Giornale 12/07/2018 Lucio Di Marzo
Maria Pia Tolo © ilgiornale Maria Pia Tolo

Aveva lasciato l'Italia per raggiungere un connazionale residente a Duisburg, in Germania, di cui si era innamorato. Ma la storia di Maria Pia Tolo, che quando ha lasciato San Giuliano di Puglia quattro anni fa era soltanto 21enne, si è trasformata in qualcosa di molto diverso.

Oggi Maria Pia ha un bambino di tre anni e una storia che parla di maltrattamenti e violenze, emersa quando nel 2016 finì in ospedale e spiegò ai medici che a ridurla in quelle condizioni era il marito. Una storia che lui ha finora negato, con la famiglia che lo spalleggia, parlando di lei come di una bugiarda. "Non è una santa, non è una madre", hanno detto a Chi l'ha visto?, trasmissione che si è occupata della vicenda.

Dopo l'accusa di Maria Pia, il marito ha raccontato alle autorità che stava tentando di lasciare il Paese e rientrare in Italia con il bambino. E lei ha confermato che la sua intenzione era quella di rifugiarsi a San Giuliano, dove può contare sull'aiuto dei famigliari.

È a questo punto che l'Agenzia per l'infanzia tedesca le ha tolto il bambino "per evitarle traumi", lasciandolo con il papà. Una decisione condivisa anche dalla psciologa che si è occupata del caso, che però mette in chiaro che bisogna approfondire la questione delle violenze.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon